Giovani a Roma, un’altra tragedia sulla Casilina: l’auto si ribalta, 22enne vola via

A distanza di poche ore dalla tragedia sulla Nomentana a Fonte Nuova, un altro sinistro sulla Casilina  ha coinvolto due giovanissimi.

La strada continua a mietere vittime, specialmente tra i più giovani. Questa volta il dramma si è consumato alle porte di Roma, sulla Casilina.

Incidente sulla Casilina
L’auto si è ribaltata/ archivio web-Leggilo

Ennesima tragedia stradale nei pressi della Capitale. L’incidente è avvenuto lungo la Casilina, alle porte di Roma, nella notte tra il  27 e il 28 gennaio.  A rimanere gravemente feriti due giovani, poco più che ventenni. Per ragioni ancora in fase di accertamento, una Fiat Punto, in prossimità di una curva, è finita fuori strada ribaltando più volte. A bordo della vettura vi era  un 24enne di Palestrina, Diego Di Emilio – che era alla guida- e un ventiduenne di Zagarolo, Davide Campofiorito. I Carabinieri della Compagnia di Colleferro stanno indagando per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. Il passeggero – il 22enne Davide Campofiorito- è stato sbalzato fuori dall’abitacolo riportando gravi ferite. Per questa ragione i soccorritori accorsi sul posto hanno ritenuto necessario trasportarlo d’urgenza in un ospedale della Capitale mentre il conducente – il 24enne Diego Di Emilio- è stato ricoverato nella struttura sanitaria di Palestrina. L’incidente è avvenuto poco prima delle 4 di venerdì notte quando i due stavano facendo ritorno a casa dopo aver trascorso la serata in un noto locale.

Due incidenti nel giro di poche ore

Incidente sulla Casilina
I due giovani gravissimi/ archivio web-Leggilo

Solo poche ore prima, a Fonte Nuova, in provincia di Roma, sulla strada Nomentana, avevano perso la vita cinque ragazzi in un tragico incidente. I cinque viaggiavano insieme ad un altro amico su una Fiat Cinquecento che all’improvviso si è schiantata e poi si è ribaltata più volte sull’asfalto. Per tre ragazzi e due ragazze non c’è stato nulla da fare e sono morti sul colpo mentre il sesto a bordo della vettura è sopravvissuto ma si trova in ospedale in gravi condizioni. I sei amici erano di ritorno da una festa di compleanno di una delle ragazze che è poi rimasta vittima del sinistro. Avevano tutti tra i 17 e i 21 anni, il più grande avrebbe compiuto 22 anni a breve. Da quanto appurato viaggiavano in sei su una macchina omologata per quattro persone.

Gestione cookie