“Mi volevano legare al letto” Giancarlo Magalli, senza peli sulla lingua: il ritorno in tv. Sembra un altro

Giancarlo Magalli torna in tv ed è irriconoscibile agli occhi di chiunque. Quando lo vollero legare ad un letto…: il triste racconto.

Giancarlo Magalli letto ritorno tv un altro
Giancarlo Magalli a Radio 2 (Instagram – Leggilo.org)

Il presentatore tv romano, Giancarlo Magalli è riuscito ad uscire dal tunnel degli incubi che lo stava per trascinare quasi definitivamente nel limbo delle sofferenze più atroci.

Dietro al grande digiuno dal piccolo schermo, l’ex conduttore de I Fatti Vostri esiste una storia dal fiato corto, che per un attimo aveva visto Giancarlo sull’orlo del precipizio con la preoccupazione di non farcela.

Non lo aveva fatto sapere ai colleghi della tv ma lo aveva confidato alle sue figlie. Magalli era molto malato e soffriva di uno dei linfomi più complessi da trattare al giorno d’oggi in ambito medico.

“Mi volevano legare al letto dell’ospedale” racconta a Verissimo il presentatore, che racconta così i terribili momenti trascorsi al nosocomio, quando aveva forti allucinazioni e una temperatura corporea oltre i 40 gradi, a causa dell’influenza che ne scaturiva

Giancarlo Magalli torna in tv: come è conciato rispetto al passato. La stoccata a mamma Rai

Giancarlo Magalli letto ritorno tv un altro
Giancarlo Magalli a Verissimo (Instagram – Leggilo.org)

Dopo aver trascorso uno dei periodi più terribili della sua esistenza, il conduttore de I Fatti Vostri, Giancarlo Magalli è tornato a farsi notare dinanzi al piccolo schermo.

Silvia Toffanin a Verissimo lo ha invitato a fare due chiacchiere con lei e lui senza peli sulla lingua ha iniziato a raccontare una storia di cui quasi nessuno ne conosceva i particolari.

Giancarlo a causa di un linfoma nella zona della milza finì per essere ricoverato in ospedale. Disse alle figlie che avrebbe potuto vivere per altri 2 mesi e mezzo e invece fortunatamente la percentuale di superamento del tumore alla fine ha preso il sopravvento.

Magalli si è presentato negli studi della Toffanin dimagrito di ben 24 chili dopo quasi 4 mesi di sedentarietà sul letto tra paure e preoccupazioni.

Una pagina triste della sua vita che Magalli vuole mettersi subito alle spalle magari tornando magari al timone dei suoi programmi tv.

A tal proposito non è mancata la stoccata ai colleghi che l’hanno sostituito in questo periodo e allo stesso Stefano Coletta, direttore della Rai al quale ha mandato di recente una lettera dove Giancarlo confidava di sentirsi pronto a riprendere da dove aveva lasciato.

La girandola di cambi a I Fatti Vostri in cabina di regia  – ammette Magalli con quel pizzico di presunzione che lo contraddistingue da sempre – non ha prodotto risultati in termini d’ascolto e dunque ritiene quasi obbligatorio da parte sua il richiamo ai vecchi tempi. Come andrà a finire?