Lecco, la ragazzina vuole stupire: va a sciare con minigonna, collant e borsa a tracolla

Fonti ed evidenze: Repubblica, Today

Ai Piani di Bobbio, una ragazza si è presentata sulle piste da sci per fare una lezione abbigliata con minigonna, collant e borsa a tracolla.

Ognuno è liberissimo di vestirsi come preferisce. I gusti non sono in discussione. Certamente però ogni contesto richiede il suo outfit. Talvolta ne va anche della propria sicurezza e salute.

Va a sciare in minigonna
La donna sulle piste da sci in minigonna/ archivio web-Leggilo

I Piani di Bobbio sono una località sciistica in provincia di Lecco molto apprezzata e frequentata dai comaschi e dai milanesi. Sono una delle mete privilegiate di chi ama la montagna e lo sci. Sui social, da qualche giorno, ha iniziato a circolare una foto che è ben presto diventata virale. All’inizio si pensava fosse una montatura, invece è reale. Tragicamente reale. Nell’immagine si vede una donna sulle piste da sci  con gonna, collant e borsetta. Abbigliamento un po’ fuori luogo vista la location e considerate le temperature. Dietro l’obiettivo che ha scattato la foto, un signore residente a Monza, il quale, alla prima lezione di sci è rimasto molto stupito nel vedere l’abbigliamento scelto da un’altra allieva. La ragazza aveva appunto mini gonna, calzamaglie e una piccola borsa a tracolla. “Nessuna intenzione di deridere le persone per il proprio tipo di abbigliamento. Lungi da me“- si è affrettato a precisare il signore che ha scattato la foto dopo le accuse e le critiche ricevute sui social.

I rischi di un abbigliamento non adatto

Va a sciare in minigonna
I Piani di Bobbio/ archivio web-Leggilo

Ma quel post con quella foto erano un invito alla riflessione. Alla necessità di non sottovalutare la montagna, sia d’inverno sia d’estate. Perché un abbigliamento non adatto o determinati atteggiamenti potrebbero avere conseguenze anche serie e mettere a repentaglio non solo la propria incolumità ma anche quella dei soccorritori che poi devono venire a salvarci. Purtroppo non è infrequente come si potrebbe pensare che le persone si approccino agli sport di montagna con vestiti non adatti. Diversi sono stati gli escursionisti che nei mesi scorsi sono saliti in vetta con scarpe da ginnastica e t-shirt, mettendosi in pericolo. E numerosi sono stati gli appelli del Soccorso Alpino affinché chi decide di andare in montagna lo faccia in maniera consapevole e responsabile, in primis scegliendo attrezzatura e abbigliamento adeguati.