La madre lo chiama ma lui non risponde. Silvio era morto in poltrona “Non aveva patologie”

Fonti ed evidenze: Messaggero, Mattino

Tragedia nel Padovano. Un uomo trovato morto in poltrona, davanti al televisore. A fare la terribile scoperta è stata la madre.

Si chiamava Silvio Barina e aveva 55 anni. Aveva da poco finito di cenare e si era seduto in poltrona a guardare la tv quando un malore improvviso lo ha ucciso.

Silvio barina malore improvviso
Silvio Barina/archivio web- -Leggilo

Silvio Barina era un saldatore sposato da anni con Antonella. Avevano da poco finito di cenare quando il 55enne, come ogni sera, era andato a casa degli anziani genitori per aiutarli a prepararsi per la notte e poi si sarebbe fermato a dormire da loro. Dopo aver sistemato e messo a letto la madre e il padre, Silvio si era seduto in poltrona per guardare la televisione ed è lì che la mamma, pochi minuti dopo, lo ha trovato morto con il telecomando ancora in mano.

Silvio stroncato da un malore improvviso 

Silvio barina malore improvviso
Silvio stroncato da un malore improvviso/archivio web- -Leggilo

La tragedia si è consumata  a Barbariga di Vigonza, in provincia di Padova. La madre continuava a chiamarlo perché aveva bisogno di essere aiutata. Non ricevendo risposta, è andata in salotto a controllare e ha trovato il figlio morto. Antonella, moglie di Silvio da ormai 26 anni, ha raccontato: “Venerdì sera abbiamo cenato insieme dopo che era stato a casa dei suoi genitori, in centro a Vigonza. Verso le 23.30 è tornato dai genitori per metterli a letto… Mi è sembrato tranquillo, come al solito, il Silvio di sempre. Verso mezzanotte la madre l’ha chiamato ripetutamente perché aveva bisogno che lui andasse in camera, ma non ha risposto. Allora si è alzata e l’ha trovato in poltrona ma era già morto Dev’essere stato colto da un malore nel sonno“. Una morte improvvisa e del tutto inaspettata che ha lasciato profondamente scossi non solo i familiari ma anche tutti coloro che conoscevano il 55enne. A quanto pare l’uomo non aveva patologie che potessero solo lasciare immaginare una fine simile. Negli ultimi mesi sono state tante le persone stroncate da malori improvvisi. Anche ragazzi molto giovani, in qualche caso addirittura adolescenti. Di recente un giovane papà di 42 anni morto sotto gli occhi della figlia.