Milly Carlucci dice basta e va a ruota libera dicendo la sua su Montesano

Milly Carlucci ha finalmente detto la sua riguardo a Enrico Montesano, eliminato da Ballando con le stelle. 

Montesano e Alessandra
Montesano e Alessandra-foto instagram@reality_house

Finalmente Milly Carlucci ha rotto il silenzio riguardo al caso Enrico Montesano che ha suscitato molto scalpore. In pratica l’ex concorrente di Ballando con le stelle ha sfoggiato una maglietta con il simbolo fascista durante le prove con Alessandra Tripoli.

L’attore in seguito a questo è stato squalificato dal programma dopo vari commenti negativi ricevuti da parte di utenti scandalizzati. La Carlucci fino ad ora non aveva commentato la cosa ma ora ha finalmente detto la sua facendo un discorso che molti hanno approvato mentre altri no.

Il discorso di Milly Carlucci su Enrico Montesano

Milly Carlucci e Montesano
Milly Carlucci e Montesano-foto instagram @millycarlucci

Milly Carlucci ha fatto un discorso riguardo a quanto sia successo nel caso Enrico Montesano. La conduttrice ha dichiarato che la Rai è l’azienda per cui lei e i suoi collaboratori lavorano e pertanto ogni decisione presa dall’emittente va rispettata. Lei e la produzione si sono uniformati alle decisioni della Rai perché sono state prese in base a fatti reali e gravi.

La Carlucci non ha però tralasciato che ci sia anche un lato umano di cui tenere conto e che quindi lei come direttore artistico si è sentita molto dispiaciuta per Enrico e Alessandra che non potranno più esibirsi.

Ha anche ribadito che la squalifica viene direttamente dalla Rai e non da Ballando con le Stelle. La conduttrice ha poi sentito telefonicamente l’ex concorrente che ha dichiarato di essere molto dispiaciuto di tutto quello che è successo e ha chiesto scusa a tutti. La Carlucci ha poi aggiunto di credere alla buona fede di Montesano.

Inoltre la Carlucci ha affermato che il rispetto del pubblico è la prima cosa che guarda la Rai. E pertanto la decisione era inevitabile davanti a una cosa del genere che ha offeso molte persone.

Nei giorni scorsi poi anche Montesano ha detto la sua dichiarando che non ha alcuna simpatia fascista. È semplicemente un collezionista di t-shirt storiche. Secondo l’attore poi ci sarebbe stato qualcuno che ha voluto farlo fuori. Per questo motivo si è affidato al suo avvocato per preservare la sua onorabilità. La sua partecipazione di fatto è stata contestata sin dal primo momento per le sue posizioni contro i vaccini anti Covid.