Rapporti di coppia, quando sono sani e quando sono tossici: consapevolezza che può salvarti

I rapporti di coppia sono certamente una cosa bellissima e che da un grande valore alla vita, ma alle volte possono diventare tossici.

Scrivimi subito all’indirizzo salvatore.dimaggio@leggilo.org per avere un percorso di crescita personalizzato.

Pixabay

I rapporti di coppia sono certamente qualcosa che da un senso profondo alla vita e certamente un bel rapporto di coppia riesce a donare tanta gioia e anche tanto supporto nei momenti negativi.

Coma capire quando qualcosa non va

Tuttavia i rapporti di coppia possono avere dei problemi.

Pixabay

È assolutamente normale che in un rapporto di coppia ci siano litigi ed incomprensioni. Ovviamente non può essere sempre tutto rose e fiori. Eppure esistono rapporti di coppia che sono effettivamente tossici. Se il tuo partner ti sminuisce o non ti da modo di esprimerti questo può essere il segnale che c’è qualcosa che non va. È importante riuscire a capire che esiste una differenza profonda tra le piccole incomprensioni di ogni giorno, che però comunque riescono ad un certo punto a comportarsi e invece un atteggiamento che mina a danneggiare l’altro. Riconoscere un atteggiamento sbagliato perché violento fisicamente è piuttosto facile. È vero che alle volte l’amore può accecare e anche un comportamento violento viene purtroppo tollerato, ma riconoscere la violenza è comunque sia abbastanza facile.

Non bisogna tollerare tutto

Tuttavia quando parliamo di violenza psicologica tutto diventa più sfumato. Se non ti senti compreso dal tuo partner e se i suoi atteggiamenti ti fanno soffrire è importante che tu possa parlargliene e che possiate trovare insieme una strada che possa far stare bene entrambi. Se non riesci ad esprimere il tuo disagio al partner e non riesci a trovare nessuna strada attraverso cui la sofferenza può trovare una soluzione ecco che c’è qualcosa che non va. Analizzare freddamente un rapporto di coppia non è semplice per chi vi è all’interno. Infatti quando si è coinvolti dai sentimenti è molto difficile distinguere ciò che può essere tollerato da ciò che invece non può proprio essere tollerato.

Analizza ciò che non ti fa stare bene

Tuttavia è importante che se non ti senti a tuo agio all’interno del tuo rapporto, tu possa fermarti attentamente a valutare le cose che non vanno. Se stai tollerando atteggiamenti che ti fanno del male semplicemente per un frainteso senso del quieto vivere, devi valutare seriamente il tuo rapporto. Essere tolleranti e accomodanti può andare anche bene ma se diventa il presupposto perché l’altro ti faccia soffrire e allora sicuramente è qualche cosa da valutare con grande chiarezza. Se vuoi un percorso di crescita personalizzato fai come gli altri lettori che mi scrivono all’indirizzo salvatore.dimaggio@leggilo.org