Persiane: come pulirle prima dell’inverno per affrontarlo al meglio

0
33

Si avvicina la stagione invernale ed occorre sistemare la nostra abitazione prima che sopraggiunga il gelo. Puliamo insieme le persiane.

Le persiane, oltre a rappresentare lo strumento perfetto per contrastare la luce del sole, ci permettono anche di offrire la perfetta cornice alle nostra finestre. Tuttavia, anch’esse necessitano di attenzione e manutenzione; questo per evitare che ingrigiscano oppure che comincino a formarsi delle crepe sulla loro struttura. Tale ragionamento vale soprattutto per le abitazioni situate presso delle zone balneari, in quanto lo iodio e l’aria emanati dal mare contribuiscono al danneggiamento della struttura delle nostre case. Prima di rincasare quindi – e abbandonare la nostra dimora di villeggiatura – è bene dare una pulita alle nostre amate persiane.

Persiane (Infissi)
Persiane (Infissi)

La pulizia in questo caso non è da sottovalutare: occorre eseguire un’analisi del materiale e successivamente studiare una miscela specifica. Generalmente, le persiane sono realizzate in legno oppure in materiali plastificati. Nel secondo caso, siete sicuramente più fortunati riguardo la manutenzione e pulizia; nel primo, avrete bisogno di più attenzione e soprattutto di prodotti particolari. Approfondiamo insieme l’argomento nel prossimo paragrafo.

Persiane: ecco come pulirle correttamente!

Come abbiamo anticipato, generalmente le persiane sono realizzate in plastica oppure in legno. Nel primo caso, sarà sufficiente eliminare la polvere con un panno asciutto e lavarle profondamente con qualsiasi prodotto detergente (anche i saponi generici vanno benissimo). Dopodiché, asciugate la struttura con un panno pulito in microfibra e il gioco è fatto. Nell’eventualità in cui le vostre persiane siano in legno invece, il procedimento si complica leggermente.

Persiane (Infissi)
Persiane (Infissi)

Prima di tutto, dimenticatevi i saponi generici, in quanto il legno va trattato sempre con prodotti specifici che è possibile acquistare nei vari rivenditori. In alternativa, potete creare una miscela con acqua tiepida ed una modesta quantità di detersivo per i piatti. Questo procedimento va eseguito solo ed esclusivamente dopo aver eliminato ogni traccia di polvere. Una volta compiuta la pratica, fatele asciugare naturalmente.

In entrambi i casi, per raggiungere le zone più piccole, potete sfruttare l’azione di un semplice spazzolino. Ricordatevi di eseguire tale procedimento almeno una volta l’anno, soprattutto per evitare il danneggiamento della struttura e l’obbligata sostituzione delle persiane.