Stipendi e pensioni in aumento: la cifra bomba!

0
43

Previsto un attesissimo aumento di stipendi e pensioni. Ecco la cifra bomba che farà felici molti lavoratori in Italia

Dopo la gravissima batosta della pandemia (sia in termini sanitari che in termini economici), la guerra in Ucraina ha fornito ulteriori elementi per rendere una situazione, giù molto difficile di per sé, disastrosa. La crisi economica ha colpito un po’ tutti i Paesi e in Italia, così come in tutta l’Unione Europea, si sta affermando una pesante e pericolosa inflazione.

(PxHere)

Sulla scia di questo contesto, l’attuale governo guidato da Mario Draghi ha voluto intraprendere alcuni importanti provvedimenti relativi al sostegno economico dei cittadini. Proprio per questo è stato approvato il nuovo decreto aiuti bis, con il quale sono stati attuati numerosi aiuti. È previsto, infatti, un aumento di stipendi e pensioni. Ecco la cifra.

Previsto aumento di stipendi e pensioni con il decreto aiuti bis. Ecco la cifra

L’intenzione del governo è stata quella di contrastare efficacemente l’aumento dei prezzi trainati dall’aumento vertiginoso dell’inflazione. A causa del rincaro costi nei supermercati, alla pompa di benzina e sulla bolletta, infatti, il potere d’acquisto degli italiani è fortemente diminuito. Con l’approvazione del decreto aiuti bis, quindi, è stato previsto un aumento degli stipendi.

Il governo hai infatti varato una misura che riguarda i redditi non superiori a 35mila euro. È stato previsto, infatti, l’esonero della quota contributiva previdenziale dal 1° luglio 2022 al 31 dicembre 2022. Inoltre, ci sarà la rivalutazione anticipata delle pensioni, secondo cui gli assegni aumenteranno del 2% dal mese di ottobre.

(Ansa/ Stringer)

Dunque, coloro che hanno un reddito annuale inferiore, potranno godere di un aumento degli stipendi di circa 8,3 euro al mese. Chi ha, invece, un reddito di 35.000 euro, vedrà un aumento di circa 32,3€ al mese, lordi. Se a questi 6 mesi previsti, vengono aggiunti anche gli importi della tredicesima, si ottiene un aumento di circa 226€.

Sono previsti, inoltre, aumenti anche per quanto riguarda i pensionati (categoria fortemente colpita dalla crisi inflazionistica che ha colpito il nostro Paese). Con la rivalutazione di ottobre, le pensioni fino a 2.692€ vedranno alcuni aumenti. Questi saranno di circa 11€ per le minime, 20€ per quelle fino a 1.000 euro e di circa 40€ per le pensioni da 2.000 euro.