Insonnia addio con queste due spezie poco usate

0
42

Insonnia addio con queste due spezie poco usate: ecco come fare per provare a contrastare il problema in modo naturale.

L’insonnia è un fastidio che colpisce diverse persone e consiste nella difficoltà di addormentarsi, oppure di dormire abbastanza a lungo o continuativamente durante la notte.

insonnia addio spezie
Queste due spezie possono aiutare contro l’insonnia (foto: Pixabay).

Essendo il sonno necessario per il nostro organismo, è un problema piuttosto stringente e che dovrebbe essere risolto, magari anche prendendo delle buone abitudini. Oltre a rivolgerci agli specialisti, possiamo parallelamente o nel frattempo usare delle spezie naturali che potrebbero aiutarci; ecco come fare.

Insonnia addio con queste due spezie poco usate: ecco come fare

L’insonna può essere data da alcune malattie, oppure essere semplicemente causa di cattive abitudini; coricarsi sempre a orari diversi (anche magari a causa del lavoro), stare in un ambiente disturbato o l’uso di dispositivi elettronici a letto, oltre che stress e ansia, possono essere tutte cause (come riporta Humanitas) e dunque agendo su queste si può fare un lavoro di prevenzione.

Come detto, se il problema è persistente è bene rivolgersi ai medici specializzati; per contrastarla in maniera del tutto naturale però, nel frattempo, possiamo utilizzare come suggerito dal sito Proiezioni di Borsa delle spezie molto note.

Infatti, pare che sia la cannella che la vaniglia possano aiutarci a combattere l’insonnia; ad esempio la cannella, favorendo la digestione e stimolando il rilassamento, avrebbe degli effetti positivi anche sul sonno.

insonnia addio spezie
La cannella e la vaniglia possono esserci d’aiuto contro l’insonnia per le loro proprietà (foto: Pixabay).

La vaniglia invece, come riportato, avrebbe delle capacità calmanti in grado di agire  sul sistema nervoso, aiutandoci a combattere lo stress; agendo su questo fattore, ne beneficerà sicuramente anche il sonno. In questo caso possiamo bere un bicchiere di latte a cui aggiungere la vaniglia, oppure preparare direttamente con questa una tisana rilassante.

Queste due spezie possono dunque essere delle preziose alleate, anche se bisogna sempre consultare prima di tutto il medico di fiducia; sarà lui a consigliarci o meno l’utilizzo, anche in base alla nostra specifica situazione e controllando che non ci siano varie allergie.