Bonus 200 euro per la benzina: come richiederlo

0
55

Bonus 200 euro per la benzina, ecco come richiederlo: il nuovo sussidio per aiutare gli italiani in questo periodo di emergenza.

L’emergenza scatenata dal Coronavirus ha causato una grave crisi economica, che ha costretto il Governo italiano a prendere delle misure per aiutare i tanti italiani in difficoltà.

bonus 200 euro benzina
Come richiedere il nuovo bonus per il carburante (foto: Pixabay).

Ora, con lo scoppio della guerra in Ucraina, i prezzi dell’energia e del carburante sono salti vertiginosamente, mettendo in difficoltà tantissime persone che, ogni giorno, prendono la macchina per spostarsi e andare al lavoro. In risposta all’emergenza, arriva dunque un nuovo bonus per la benzina; ecco come richiederlo.

Bonus 200 euro per la benzina, ecco come richiederlo: arriva il nuovo sussidio

Come riporta Il Messaggero, sul sito dell’Agenzia delle Entrate sono stati pubblicati i primi dettagli in merito al bonus; chi può beneficiarne sono i lavoratori dipendenti, coi buoni validi non soltanto per i rifornimenti di benzina, gasolio, Gpl e metano, ma anche per la ricarica necessaria ai veicoli elettrici.

Come chiarisce la circolare, rientrano nell’ambito di applicazione anche i soggetti che non svolgono un’attività commerciale e i lavoratori autonomi, sempre che dispongano di propri dipendenti; escluse da quest’agevolazione per il carburante  le amministrazioni pubbliche, coi lavoratori pubblici che dunque non potranno usufruirne.

Per ricevere il bonus carburante è necessario quindi essere titolari di reddito di lavoro dipendente; i buoni possono essere corrisposti dal datore di lavoro da  subito per i rifornimenti di carburante per l’autotrazione (come benzina, gasolio, Gpl e metano),nonché per la ricarica di veicoli elettrici.

bonus 200 euro benzina
Il bonus per il carburante: ecco a chi spettano i 200 euro peri l rifornimento (foto: Pixabay).

Essendo un’agevolazione indotta sotto forma di bonus, questi 200 euro per il carburante non concorrono alla formazione di reddito: inoltre,  questi buoni benzina possono essere erogati anche per finalità retributive, anche se in questo caso deve avvenire nell’anno in corso in “esecuzione dei contratti aziendali o territoriali” per i premi di risultato nel rispetto della normativa vigente.

Un ulteriore bonus dunque per venire incontro a questo periodo di crisi economica e per aiutare gli italiani con la spesa per la benzina.