Prurito e bolle sul corpo? Potrebbe essere questa infezione

0
31

Se nell’ultimo periodo hai notato di avere un particolare prurito e alcune bolle sul corpo la causa potrebbe essere questa infezione

La questione del prurito è tutt’oggi dibattuta tra gli scienziati. Ad oggi, infatti, non è ancora stata definita una causa univoca che causa questa particolare reazione del nostro corpo. Tuttavia, può capitare di registrare momenti in cui il prurito è sempre più frequente e, a volte, fastidioso.

(Wikipedia)

In questi casi, infatti, la causa dovrebbe essere più facilmente individuabile. Se nell’ultimo periodo, infatti, hai notato di avere un particolare prurito e alcune bolle sul tuo corpo la causa potrebbe essere questa infezione. Ecco di cosa stiamo parlando nel dettaglio.

Se hai prurito e bolle la causa potrebbe essere questa infezione

Negli ultimi anni, a causa della pandemia e delle continue (e giuste) restrizioni, le occasioni di socialità sono diminuite di molto ed è per questo che, specialmente i più piccoli, cercano di ricostruire quei contatti sociali persi. Questo vuol dire che le persone riprendono ad incontrarsi e svagarsi insieme, dando il via, però, a contatti che potrebbero anche causare problemi.

In questi casi, infatti, potrebbero aumentare le possibilità di infezioni che causano effetti su gambe, viso, torace e braccia. Tra gli effetti possono esserci anche rigonfiamenti e bolle, in special modo nei pressi di viso e occhi, con un diffuso prurito. Se nell’ultimo periodo, infatti, hai notato di avere un particolare prurito e alcune bolle sul tuo corpo la causa potrebbe essere questa infezione.

Si tratta dello Staphylococcus Aureus, un batterio che causa un’infezione, soprattutto nei casi in cui vi sono situazioni di molte persone aggregate tra loro e con oggetti infetti. È facilmente diffuso, quindi, in luoghi di incontro come asili, scuole, spiagge e altri posti affollati.

L’infezione viene chiamata impetigine e provoca, tra le altre cose, un fastidioso e frequente prurito. È facilmente contagioso, soprattutto tramite il contatto di mani, oggetti e vestiti.

Una delle prime cose da fare, nel momento in cui compaiono i sintomi tipici di questa infezione, è quella di rivolgersi al proprio medico o dermatologo. Inutile dire di rafforzare l’attenzione per l’igiene, disinfettando gli oggetti e i vestiti con cui si è entrati in contatto. È possibile, inoltre, che il medico possa prescrivere una pomata antibiotica in caso di presenza di bolle su più parti del corpo.