Casa profumata? Tutto merito di questo spray fai da te

0
26

Stai cercando un modo efficace per avere finalmente la tua casa profumata? Ecco cosa puoi ottenere utilizzando questo spray

Tenere la casa pulita è fondamentale per una corretta igiene e per evitare che lo sporco si accumuli pericolosamente. Vivere in un ambiente pulito, inoltre, favorisce il benessere fisico e mentale, oltre ad essere uno splendido biglietto da visita per coloro che passano a trovarci.

Non c’è niente di meglio, infatti, che avere la casa in ordine e pulita a puntino nel momento in cui ricevi delle visite da amici e partenti. Dunque, perché non sorprenderli ulteriormente mostrando la casa profumata e pulita? Se stai cercando un modo efficace per avere finalmente la tua casa profumata potresti ottenere questo risultato utilizzando uno spray fai da te.

Come far profumare la casa grazie a questo spray fai da te

Immagina di entrare in casa con i tuoi amici e parenti e avere subito un impatto olfattivo piacevole e coinvolgente. Meglio ancora se questa splendida fragranza sia completamente personalizzata e addirittura creata da te. In questo articolo vogliamo infatti mostrarti come far profumare la tua casa grazie a questo spray fai da te.

È possibile, infatti, realizzare un profumo fai da te che si diffonda tramite i classici bastoncini di legno. Avrai bisogno di questo:

  • 5 bastoncini in bambù;
  • Una boccetta in vetro a collo stretto;
  • 80 ml di vodka o olio di girasole;
  • 10 ml di olio essenziale.

Se invece volete realizzare uno spray fai da te serve questo:

  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio;
  • 1 cucchiaino di argilla verde in polvere;
  • 20 gocce di olio essenziale;

È importante ricordare di non erogare il profumo sui mobili di legno o sui tessuti quando utilizziamo nel nostro profumo fai da te l’olio essenziale. Questo, infatti, potrebbe ungere irrimediabilmente il tessuto e creare dei problemi.

Versate nel flacone l’alcool o l’olio, seguiti dagli olii essenziali. Inserite prima gli olio delle note di fondo, poi quelli di cuore e infine quelli delle note di testa. Cercate di fare in modo che le note di testa siano superiori rispetto alle altre, facendo in modo che sia circa la metà della quantità.