Acqua: se annaffi rischi una multa veramente?

0
52

In questi giorni si sta parlando molto dell’emergenza dell’acqua. Alcune testate giornalistiche parlano anche di multe per chi annaffia giardino. Cosa c’è di vero?

È uno degli argomenti che sta tenendo banco in questi giorni e di cui ci dovremmo tutti noi preoccupare. Stiamo parlando dell’emergenza dell’acqua, provocata soprattutto per l’assenza, quasi totale, delle piogge e dell’innalzamento delle temperature.

Dovremmo assolutamente stare attenti all’utilizzo che facciamo di questa sostanza così preziosa. Ma alcune testate giornaliste stanno riportando anche la notizia che sarebbero previste delle multe salate se annaffiamo il nostro giardino.

Emergenza acqua: come ci si dovrà comportare?
Emergenza acqua: come ci si dovrà comportare? (Pixabay)

E la domanda ci sorge spontanea: ma è veramente così? Per prima cosa c’è da dire che purtroppo questa emergenza è reale e non si sa cosa comporterà nel nostro futuro.

In questi giorni si è anche riunito il Consiglio Dei Ministri per discutere proprio di questa faccenda. Ma c’è da dire che almeno per il momento a livello nazionale non c’è nessun razionamento né blocchi per l’uso dell’acqua.

Emergenza acqua: come ci si dovrà comportare?

Per quello che riguarda il giardinaggio, quindi, non c’è nessun divieto. Anche se alcune singole amministrazioni comunali, come riporta il sito GreenMe.it, stanno già fronteggiando questo problema, limitando l’utilizzo dell’acqua.

Sono più che altro consigli che dovremmo adottare tutti quanti, dato che si sta sprecando troppo acqua. La situazione è molto critica in tutta la nostra penisola.

Le temperature poi di certo non sono a favore: nel fine settimana, infatti, dovrebbero addirittura aumentare a causa dell’arrivo dell’anticiclone africano Caronte”, che, soprattutto in alcune regioni, le temperature dovrebbero arrivare fino ai 38°.

In alcuni comuni, per cercare di fronteggiare questa emergenza, sono corsi al riparo, vietando l’uso di questa risorsa per usi che non sono ritenuti non indispensabili, come ad esempio, il lavaggio delle auto.

Emergenza acqua: come ci si dovrà comportare?
In alcuni comuni sarebbe vietato pulire la macchina (Pixabay)

Purtroppo, per questo motivo le Regioni sarebbero pronte a chiedere al Governo lo stato di emergenza per la siccità. Si dovrebbe dare priorità all’uso umano e agricolo dell’acqua.

Molte le regioni che sono rimaste colpite da questa emergenza, che stanno facendo come possono per cercare di limitare l’uso dell’acqua.

Sicuramente verranno presi dei provvedimenti nei prossimi giorni, dato che la nostra risorsa più importante sta iniziando a scarseggiare.