Lavastoviglie: come pulirla all’interno ed averla igienizzata

Esiste un modo particolarmente efficace che permette di pulire la lavastoviglie al suo interno ed igienizzarla con successo

La lavastoviglie è certamente uno degli elettrodomestici più utilizzati in casa. Esso rappresenta un vero alleato per coloro che intendono lavare una montagna di pentole, piatti e posate, oltre ad essere addirittura conveniente in moltissimi casi.

Tuttavia, a volte ci si dimentica che anche elettrodomestici come questi possono rappresentare un problema quando ci si dimentica di fare la corretta manutenzione. È importante, infatti, prendersene cura con regolarità: prova con questo modo particolarmente efficace che permette di pulire la lavastoviglie al suo interno ed igienizzarla con successo.

Ecco come pulire la lavastoviglie con successo

La pulizia della lavastoviglie è assolutamente indispensabile per ottenere ottimi risultati per i propri piatti, bicchieri e altri utensili per la cucina. Avere una lavastoviglie libera da batteri, virus e funghi, infatti, ci permetterà di mangiare più tranquillamente. Ecco come pulire la lavastoviglie

Porta

Pulire la porta della lavastoviglie è molto importante, per cui bisogna igienizzarla sia all’interno che all’esterno, facendo particolare attenzione alle guarnizioni. Queste, infatti, potrebbero trattenere residui di cibo e sporco che, alla lunga, potrebbero creare problemi di molti tipi.

Filtro

Il filtro è fondamentale per una corretta pulizia della lavastoviglie. Pulire il piccolo cestello che si trova nella parte bassa della lavastoviglie, infatti, è una delle cose più importanti da fare se si vuole mantenere il proprio elettrodomestico sanificato;

Pulizia interna

Ovviamente, una corretta sanificazione della lavastoviglie non può prescindere dalla pulizia al suo interno. Inserite quindi 3 tazze di aceto bianco all’interno, poi versate 3 nello spazio del detersivo 3 cucchiai di bicarbonato di sodio e azionate un programma breve con una temperatura superiore a 65 gradi;

Pulizia delle braccia

Tenere pulite le braccia presenti all’interno dell’elettrodomestico potrebbe fare la differenza tra l’avere una lavastoviglie linda e pulita e averne una non perfettamente igienizzata. Queste parti dell’elettrodomestico, infatti, necessitano sempre di una pulizia approfondita, in quanto tendono ad accumulare molto sporco con il passare del tempo.

Effettuate, quindi, la pulizia ogni 6 mesi circa, togliendole dal loro scomparto e risciacquandole semplicemente sotto acqua corrente. Per ottenere risultati maggiormente efficaci potrete utilizzare, anche in questo caso, aceto e bicarbonato di sodio.