Dieta: come possiamo perdere peso nei punti che ci interessano

0
18

Per ideare una dieta efficace, occorre tenere in considerazione alcuni punti fondamentali per la perdita di peso. Vediamo insieme quali.

Contrariamente a quanto si possa pensare, il concetto di dieta non va associato esclusivamente alla perdita di peso, bensì anche al suo stesso mantenimento. Tecnicamente, un essere umano dovrebbe rimanere costantemente a dieta, per lo meno nell’arco temporale di cinque giorni.

Dieta (Pexels)
Dieta (Pexels)

Con questo non intendiamo la diminuzione drastica del cibo assunto, bensì la sua corretta selezione in base a sostanze nutritive, vitamine e sali minerali. Lo sgarro del weekend è contemplato, ma deve essere limitato a due, massimo tre pasti in tutto l’arco della settimana.

Una volta chiarito questo punto, nel prossimo paragrafo parleremo per l’appunto degli aspetti fondamentali da tenere in considerazione in relazione al mantenimento della forma fisica. La salute e la resistenza del corpo infatti non vanno associate esclusivamente alla tipologia di regime alimentare. Il nostro corpo è lo specchio del nostro stile di vita, il quale va modulato in relazione alla nostra reale condizione fisica. Vediamo insieme tutti i dettagli.

Dieta: perdita e mantenimento del peso, punti chiave

In primo luogo, occorre sottolineare che nella prima fase della dieta, probabilmente perderete molti chili in poco tempo, dopodiché il rendimento rallenterà. Questo non è associabile alla poca efficacia della dieta, semplicemente avrete bisogno di uno stimolo in più. Inizialmente infatti, la selezione dei cibi consente un’eliminazione repentina dei liquidi in eccesso. Una volta superata questa fase, il corpo trarrà la sua energia dalla massa grassa – molto più difficile da ridimensionare rispetto ai liquidi. In questo preciso momento, entra in gioco l’attività fisica.

Dieta - Punti chiave (Pexels)
Dieta – Punti chiave (Pexels)

Lo sport e il movimento del corpo, uniti al proseguimento della dieta, consentono la sostituzione della massa grassa con la massa magra. In questa fase, dovrete dimenticarvi della bilancia e affidarvi esclusivamente al metro da sarta. Per verificare la perdita di peso, controllate le vostre misure su vita e fianchi. La massa muscolare infatti pesa di più della massa grassa, ma risulta decisamente più fine. La bilancia potrebbe indurvi erroneamente a credere che la dieta stia perdendo efficacia. In realtà, state semplicemente diventando più forti e tonici.

Infine, ci teniamo a sfatare un mito: non esiste la dieta localizzata. Diffidate dei siti che vi convincono della possibilità di perdere peso solo sull’addome oppure sui fianchi. La dita comprende la totalità dell’organismo e la morfologia del corpo non è modificabile. Tuttavia, è possibile modellare i muscoli attraverso degli allenamenti localizzati (affondi e ponte glutei per le donne; petto e schiena per gli uomini ad esempio). In generale, la combo perfetta per il mantenimento della forma fisica rimanere la seguente: regime alimentare sano ed equilibrato, associato all’attività fisica quotidiana.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui