Anguria: il trucco per sceglierla dolcissima

0
26

Esiste un trucco che ti permetterà con successo di scegliere, tra le tante altre sul bancone, un’anguria dolcissima. Ecco come fare

È tempo d’estate, di mare e di sole. Durante questo periodo dell’anno abbiamo la possibilità di gustare buonissimi frutti disponibili solo in una breve finestra annuale, il che li rende quasi iconici del periodo estivo, grazie alla loro curiosa forma e al gusto inconfondibile.

(Pixabay)

Stiamo parlando, ovviamente, delle angurie, il frutto estivo per eccellenza dal gusto inconfondibile e dalla freschezza inarrivabile. Tuttavia, a volte risulta essere difficile scegliere il prodotto giusto, soprattutto quando non si ha molta dimestichezza. Proprio per questo, vogliamo mostrarti un trucco che ti permetterà di scegliere l’anguria più dolce.

Ecco come scegliere l’anguria più dolce

L’anguria è certamente il frutto estivo più amato e diffuso nel nostro Paese. Perfetto per le calde giornate estive, è ottimo quando si ha intenzione di portarsi uno spuntino fresco e dissetante in spiaggia, ma può essere utilizzato anche per realizzare deliziose macedonie colorate.

Tuttavia, nonostante l’anguria sia un frutto particolarmente dolce e zuccherino, non sempre sul mercato sono presenti frutti maturi al punto giusto. A volte, infatti, acquistiamo il prodotto con sufficienza, senza far troppo caso al suo aspetto. Ecco, quindi, perché vorremmo mostrarti un trucco per scegliere l’anguria più dolce.

Molto spesso, quando decidiamo di acquistare un frutto, ci affidiamo al caso e prendiamo quello che a nostro avviso sembra il migliore. Tuttavia, fidarci semplicemente dell’istinto a volte non basta ed è meglio conoscere qualche trucco efficace se si vuole portare a casa un’anguria più dolce delle altre.

Una delle prime cose a cui prestare particolarmente attenzione è la dimensione del cocomero. la sua grandezza, infatti, può essere un primo indizio importante che può guidarci nella scelta del frutto. Tuttavia, è importante ricordare di scegliere sempre un’anguria di dimensioni medie.

Inoltre, è possibile affidarsi ai segni presenti sulla buccia esterna del cocomero. Facendo attenzione, infatti, potremmo concentrarci sulle macchie presenti sulla superficie del frutto. Se il colore della macchia è giallo o tendente all’arancione probabilmente l’anguria sarà più dolce.

(Ansa)

Inoltre, possiamo fare attenzione a quelle particolari striature che caratterizzano le angurie. Si tratta dei percorsi realizzati con l’impollinazione da parte delle api. Nel caso in cui vi siano zona molto marcate probabilmente l’impollinazione è stata maggiore e, dunque, l’anguria sarà più dolce.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui