Una serie di comportamenti scorretti possono compromettere la salute dei capelli fino ad ostacolarne la ricrescita. Vediamo i dettagli.

Pelle, unghie e capelli possono essere considerati come lo specchio della nostra salute psicofisica. Spesso infatti la presenza di acne, unghie che si sfaldano oppure cute secca – diventano campanelli d’allarme nelle situazioni di stress. Per questo motivo, non bisogna mai sottovalutare gli input negativi della nostra quotidianità, in quanto possono incidere profondamente sulla nostro corpo e sul corretto funzionamento dell’organismo. Approfondendo l’argomento relativo ai capelli, se questi ultimi dovessero smettere di crescere, occorre porvi rimedio immediatamente.

Capelli (Pexels)
Capelli (Pexels)

I capelli, così come le unghie non dovrebbero mai smettere di crescere. Una mancanza in questo caso rappresenta un sintomo di un malessere fisico oppure mentale. Per questo motivo, qualora la vostra chioma stenti a raggiungere la lunghezza desiderata, diventa importante analizzare il nostro stile di vita per individuare il motivo scatenante. Vediamo insieme tutti i dettagli.

I capelli non crescono? I motivi

Prima di tutto, uno dei fattori che incide negativamente sulla salute e sulla stessa crescita dei capelli è sicuramente lo stress. Gli stati di ansia e angoscia bloccano letteralmente i normali processi del nostro corpo: le unghie non crescono e si sfaldano, l’apparato digerente fatica a smaltire o assumere il corretto quantitativo di cibo e i capelli diventano secchi e poco voluminosi. Oltre a questo, possiamo focalizzarci su altri due motivi possibili.

Capelli (Pexels)
Capelli (Pexels)

In primo luogo, occorre sottolineare l’importanza dell’alimentazione. Il nostro corpo è paragonabile ad una macchina perfetta, che tuttavia necessita di vitamine, sali minerali e sostanze nutritive per funzionare al massimo delle sue potenzialità. Di conseguenza, tra le motivazioni che possono incidere sulla salute della chioma, esiste la possibilità che la vostra alimentazione non sia sufficientemente sana. Frutta, verdura, carboidrati integrali e almeno 2l litri di acqua al giorno – sono queste le componenti fondamentali per qualsiasi dieta che si rispetti.

Infine, un ultimo fattore è riconducibile all’utilizzo di acqua bollente per lavare i capelli. La doccia estremamente calda infatti può seccare la cute e compromettere la salute dei follicoli peliferi, sfavorendo la ricrescita naturale del capello. Di conseguenza, dato l’innalzamento delle temperature, consigliamo di eseguire il lavaggio con acqua fredda oppure tiepida.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui