Dolore a gambe e braccia dopo l’allenamento? Risolvi così

Dolore a gambe e braccia dopo l’allenamento? Risolvi così: ecco cosa fare quando non si è prettamente in forma dopo gli esercizi.

L’arrivo dell’estate ci spinge ancora di più a fare attività fisica, nonostante le temperature siano piuttosto alte; tenersi in forma è sempre una buona scelta, purché venga fatto con cognizione di causa.

dolore gambe braccia
Come fare per i dolori ai muscoli post-allenamento? Ecco i rimedi che si potrebbero utilizzare (foto: Pixabay).

Ma come fare per contrastare il dolore a gambe e braccia che ci può essere dopo una corsa o dopo aver svolto qualche esercizio a corpo libero o in palestra? Ecco qualche consiglio.

Dolore a gambe e braccia dopo l’allenamento? Risolvi così

Dopo l’allenamento, può succedere che ci sia un eccessiva presenza dell’acido lattico, non tollerato quando prodotto in abbondanza in poco tempo dal nostro corpo.

L’acido lattico va tenuto sotto controllo per evitare crampi e altro, ma i vari dolori presenti dopo l’allenamento sono causati molto probabilmente da qualche infiammazioni ai muscoli.

Come riportato da Humanitas, per contrastare e comunque in qualche modo ridurre questo dolore muscolare  che sentiamo, è necessario scoprire accuratamente quale sia l’origine precisa degli specifici doloro.

Per prima cosa, se sentiamo dolore e ci sentiamo affaticati la prima misura da adottare è quella del riposo; nel caso si faccia tanto sport, si può poi usare dei rimedi specifici rivolgendosi ad un medico.

Sotto controllo medico infatti, per alleviare il dolore, il gonfiore e l’infiammazione si possono usare (ma non per un periodo prolungato) antidolorifici e antinfiammatori, oppure anche impacchi freddi (specie per ridurre il gonfiore) e applicazioni con ultrasuoni e tecarterapia.

dolore gambe braccia
Alcuni modi per contrastare i dolori (foto: Pixabay).

Quanto alla prevenzione, come riporta Proiezioni di Borsa, è importante fare un buon riscaldamento prima di iniziare a fare attività fisica; specie se si è agli inizi, è bene non forzare troppo la mano e sforzare i muscoli più del dovuto, proseguendo gradualmente.

Durante l’attività fisica è poi fondamentale l’idratazione; bere tanta acqua o delle bevande specifiche durante i vari esercizi che si stanno svolgendo permette di smaltire l’acido costantemente e non subire una ritenzione idrica.