Condizionatore: i trucchi da mettere in atto prima di usarlo

0
69

In occasione dell’inizio della stagione calda, occorre preparare i nostri condizionatori al loro utilizzo: ecco cosa bisogna fare.

Le temperature si stanno alzando drasticamente. Nonostante maggio non abbia visto ancora la sua conclusione, il caldo comincia già a farsi sentire. Per questo motivo, occorre preparare i condizionatori alla stagione imminente, in modo da poterne usufruire nei prossimi mesi.

Condizionatore: tutto quello che c'è da sapere (Pexels)
Condizionatore: tutto quello che c’è da sapere (Pexels)

Un aspetto particolarmente importante da tenere in considerazione, risiede nella pulizia e nella manutenzione del dispositivo. Prima di utilizzarlo infatti, occorre seguire una serie di step precedenti, in modo da non danneggiare la struttura e poter godere delle piene potenzialità del dispositivo. Nel prossimo paragrafo, approfondiamo nel dettaglio questo argomento.

Condizionatore: gli step necessari prima dell’utilizzo

  • Pulizia e manutenzione dei filtri: prima di tutto, il primo step consiste nella pulizia dei filtri. Nel corso della stagione calda infatti, questi ultimi sono i primi a sporcarsi e soprattutto a favorire la proliferazione dei batteri. La loro manutenzione dipende dal tipo di condizionatore acquistato: se possedere dei filtri a carboni attivi, andranno cambiati da un tecnico specializzato ogni sei mesi; se invece possedete i classici filtri a maglie, potete lavarli con prodotti naturali oppure passare l’aspirapolvere per rimuovere lo sporco. In ogni caso, sarebbe meglio rivolgersi a personale specializzato oppure all’azienda che vi ha fornito il prodotto.
Condizionatore (gm-termoidraulica)
Condizionatore (gm-termoidraulica)
  • Pulizia split: oltre ai filtri esterni, dovete occuparvi anche dei filtri interni (split). Parliamo di strutture realizzate come griglie di plastica, lavabili semplicemente con acqua tiepida e sapone. Unica accortezza: ricordatevi di asciugarli a dovere prima di inserirli nuovamente nel condizionatore, in quanto l’umidità potrebbe causare la proliferazione dei batteri e la contaminazione dell’aria nella vostra stanza.
  • Pulizia motore esterno: il motore del dispositivo non va trascurato, in quanto lo sporco potrebbe portare ad un danneggiamento dell’intera struttura. Anche in questo caso, il procedimento è molto semplice: dovete semplicemente rimuovere la polvere e successivamente passare il motore con un panno umido.

Inoltre, sempre in relazione alla manutenzione dei condizionatori, si sente spesso parlare di spray igienizzanti: potete utilizzarli sporadicamente durante l’estate per eliminare determinati batteri, tuttavia non potranno sostituire la pulizia annuale profonda del dispositivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui