Memoria e colesterolo cattivo? I 3 alimenti che ti salvano!

Ti capita spesso di avere poca memoria? Devi provare questi 3 alimenti, oltre a far bene al cervello, sono ottimi per il colesterolo cattivo. Scopriamo nel dettaglio di cosa si tratta e come funziona. 

Il nostro corpo è come una macchina, spesso per farci capire che qualcosa al suo interno non funziona, ci manda dei segnali. Spesso tendiamo a sottovalutare i vari sintomi che si presentano, pensando che non siano importanti, attenzione però se in alcuni casi non solo nulla di grave, in altri potrebbero essere il campanello d’allarme di qualche patologia.

perdita memoria frutta
Colesterolo cattivo e cervello: ecco come fare

Capita a tutti di dimenticarsi qualcosa o di non ricordare un appuntamento, spesso si tratta solo di distrazione, ma se il problema persiste potrebbe trattarsi di un problema di età oppure di qualche altra patologia. La prima cosa da fare è sicuramente avvertire il proprio medico, sicuramente vi consiglierà quali esami necessari svolgere.

Ma non solo, quando si raggiunge una certa età, bisogna fare i conti anche con i livelli alti di colesterolo nel sangue. Questo problema è altamente diffuso e il modo migliore per combatterlo e proprio con l’alimentazione.

Infatti, grazie al cibo è possibile diminuire gli zuccheri presenti nel sangue, per questo motivo oggi vi sveleremo quali sono i 3 alimenti che aiutano a sconfiggere la perdita di memoria e anche il colesterolo cattivo.

Perdita di memora e colesterolo cattivo: ecco i 3 alimenti che ti aiuteranno

La frutta è sicuramente l’alimento più consigliato, quando si hanno problemi di colesterolo, ad esempio la fragola è funzionale per la prevenzione del diabete 2. Per questo motivo, potrebbero essere un ottimo alleato per sconfiggere alcune patologie. Queste migliorano i livelli di zucchero nel sangue e inoltre sono spesso associate ad un naturale anti invecchiamento, in quanto aiutano la memoria e l’aspetto.

perdita memoria frutta
Perdita di memoria? Ecco i 3 alimenti che ti aiuteranno

Il secondo frutto che vi aiuterà ad avere più memoria sono le amarene. Diversi studi hanno dimostrato, che grazie alle loro qualità antiossidanti, sono un antinfiammatorio 10 volte più potente dell’aspirina. Anche questo frutto ha delle proprietà anti-age e aiuta a contestare l0invecchiamento.

Infine, il terzo frutto che ci aiuterà a rafforzare il cervello sono i mirtilli rossi e neri. Questi, seppur piccoli, hanno moltissimi benefici per il cuore e le arterie, ma anche per il miglioramento delle capacità cognitive.

Ora non vi resta che provare per credere. Voi cosa ne pensate?