Cuore: come abbassare i rischi di una possibile insufficenza diminuendo un alimento

0
20

Alcuni cibi andrebbero integrati di più mentre altri di meno. Un modo per prevenire e restare in salute. Vediamo come.

La salute del cuore
La salute del cuore
(pixabay.com)

È importante analizzare che se riduciamo il consumo di questo comune alimento si sarebbe la possibilità di diminuire i rischi d’insufficienza cardiaca. Uno studio ha stabilito tutto questo.

Analizziamo insieme che cosa è emerso.

Se ci impegniamo a ridurre il consumo di questo alimento  si limitano i rischi d’insufficienza cardiaca

Limitare uso di sale
Limitare uso di sale
(pixabay.com)

 

Tutti noi siamo soliti consumare del sale per dare sapore ai nostri piatti. Ma non sempre il consumo di questo alimento così semplice e comune può fare bene soprattutto al nostro cuore.

La ricerca su alcuni pazienti ha rilevato proprio che la riduzione del sale nella dieta comportava una maggiore salute da parte del cuore. Viceversa un eccessivo consumo causava delle patologie cardiache molto gravi.

Addirittura si è manifestata una seria insufficienza cardiaca. In altri soggetti invece si cercava solo di dare un consiglio nutrizionali nel limitare proprio il consumo di sale. Accadeva infatti che quei pazienti che riducevano il sale finivano per consumarne al giorno due terzi di un cucchiaino.

Facendo il controllo dopo un anno si notavano gli effetti sorprendenti sulla salute del cuore proprio in coloro che si erano impegnati nel limitare notevolmente il consumo di sale.

Ovviamente questo non significa che nel momento in cui si riduce il consumo di questo alimento così comune non ci siano degli effetti cardiaci importanti, ma sicuramente il rischio è molto inferiore rispetto a coloro che ne abusano.

Gli studiosi continuano a farci capire e a dichiarare nelle loro ricerche che ridurre il consumo di sale resta importante, dato che gli effetti sul nostro corpo e sulla nostra salute è notevole.

Il cuore ne trae giovamento, non si affatica, la dieta che si conduce risulta più sana. Dobbiamo quindi imparare a ridurre il sale per la salute del nostro cuore ma anche per altre patologie che possono verificarsi come la ritenzione idrica.

Chi consuma molto sale risulta più gonfio proprio perché non riesce a espellere tutti i liquidi in eccesso e quindi si assiste a gonfiori ovunque soprattutto sul ventre.

 

>>FONTE

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui