Ammorbidente fai da te: veloce, economico e super profumato

0
26

Avete mai pensato di realizzare in casa degli ammorbidenti anziché andare ad acquistarli come fate sempre ? È possibile. In questo articolo vi spieghiamo come.

Tutti sanno che gli ammorbidenti hanno un ruolo fondamentale quando laviamo i nostri capi in lavatrice. Ci aiutano a distenderli e quindi ad averli più soffici e delicati. Spesso i prodotti che utilizziamo sono ricchi di sostanze chimiche che possono essere dannosi per noi e per l’ambiente.

Esiste un modo per fare gli ammorbidenti a casa senza il bisogno di andare in negozio ad acquistarli. Vediamo come

Ecco come preparare l’ammorbidente a casa

Ammorbidente
Ammorbidente
(pixabay.com)

Esiste una ricetta davvero semplice ed essenziale per preparare un ammorbidente a casa, ci vuole 1 litro di aceto bianco di vino, 5 gocce di olio essenziale di menta, bisogna mescolare gli ingredienti in un contenitore

Aggiungere il composto a inizio risciacquo. Potete anche utilizzare un flacone pulito, 150 gr di acido citrico, 30 gocce di olio essenziale di lavanda e acqua, prediligere quella del rubinetto e lasciare agire per una notte per lasciare scaricare il cloro.

Versate l’acqua nel flacone, poi l’acido citrico utilizzando un imbuto, chiudete il tappo e agitate bene. Infine aggiungete le 30 gocce di olio essenziale di lavanda.

Un altro modo per preparare l’ammorbidente a casa è quella di utilizzare un contenitore grande, un litro di acqua calda e 2 tazze di bicarbonato di sodio. Aggiungete circa 1 tazza e mezzo di aceto e mescolate.

Il bicarbonato e l’aceto sono davvero importanti per rendere i capi morbidi e non duri. Se volete profumare allora aggiungete alcune gocce di olio essenziale in base alla profumazione che desiderate, siete liberi di scegliere la fragranza.

In alterativa: 15 grammi di bicarbonato di sodio, 250 ml di acqua calda, una tazza di aceto di mele, 25 gocce di olio essenziale di lavanda, 50 gocce di olio essenziale di ylang ylang, cioè quella essenza di base che ha reso famoso il profumo Chanel numero 5

Utilizzate un recipiente di plastica della capacità di 3 litri e mezzo. Versate l’acqua calda nel recipiente di plastica, il bicarbonato di sodio e l’aceto di mele. Quando il liquido si sarà stabilizzato, trasferite il composto del recipiente del vostro vecchio ammorbidente e aggiungete gli oli essenziali.

La ricetta prevede: 1/2 tazza di glicerina vegetale e un litro di acqua. Mescolate il tutto e aggiungete al normale lavaggio. Importante è risolvere il problema della elettro staticità per questo utilizzare i fogli di alluminio accartocciati in quanto anche il contatto alluminio/tessuto riesce a ridurre l’elasticità.

Ricordate sempre che per aggiungere il vostro ammorbidente al bucato dovete utilizzare 4 cucchiai di ammorbidente. Questi consigli sono utili a chi vuole evitare additivi chimici e prodotti troppo aggressivi ma imparare ad ammorbidire il proprio bucato utilizzando dei prodotti naturali ed efficaci.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui