Truffa telefonica: presta la massima attenzione a questa chiamata

0
26

Continuano le frodi anche nel periodo pasquale. Ecco la truffa telefonica a cui dovresti prestare la massima attenzione

(Pixabay)

Non è affatto raro sentire squillare il proprio telefono e, dopo aver risposto, vedersi proporre offerte mirabolanti e incredibilmente vantaggiose. Tuttavia, nella maggior parte dei casi si tratta di truffe e frodi che potrebbero mettere in pericolo i vostri risparmi.

Il mondo delle frodi, infatti, è incredibilmente ampio e i sistemi per raggirare le persone sono molteplici e sempre più innovativi. Con l’arrivo dei computer e l’affermarsi degli smartphone, inoltre, il pericolo è aumentato a dismisura. Ecco, quindi a quale truffa telefonica devi prestare attenzione.

Ecco la truffa telefonica a cui prestare attenzione

Sono milioni di euro quelli che hanno a che fare con il giro d’affari delle frodi telefoniche. Importi enormi che fanno capire quanto queste siano molto più diffuse di quello che si pensa e quanto sia importante riconoscerle e sapersi difendere in maniera estremamente efficace.

Negli ultimi periodi, infatti, si sta diffondendo una truffa a cui bisognerebbe fare la massima attenzione, in quanto è veicolata con strumenti a noi molto conosciuti e che spesso usiamo durante la quotidianità. Si tratta di e-mail che, se sottovalutate, potrebbero dare numerosi problemi.

La maggior parte delle truffe, infatti, avvengono tramite computer per via di pericolosi virus e malware, in grado di rubare dati personali e numeri della carta di credito di chi viene colpito. Ma negli ultimi giorni si sta diffondendo una truffa telefonica che riguarda proprio i computer.

(Flickr)

Può capitare, infatti, di ricevere una telefonata da parte di Amazon o Microsoft, grandi aziende digitali americane. In realtà si tratta di truffatori che riferiscono di presunte mancanze di dati sugli account dei loro siti o problemi con le spedizioni effettuate.

Si tratta di tentativi volti ad ottenere informazioni sui codici di accesso degli account Amazon e dei relativi indirizzi e-mail. È importante sapere, dunque, che nessuna azienda di questo tipo telefonerebbe mai i propri clienti per chiedere informazioni di questo tipo; dunque, è importante non riferirle mai a nessuno.

Dunque, nel caso doveste ricevere telefonate del genere in cui vi si chiedono informazioni come indirizzi e-mail, password o, addirittura la carta di credito, è importante non riferire alcun dato e segnalare la possibile truffa alle autorità competenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui