Zenzero: come farlo cresce in casa a costo zero

Esiste un modo particolarmente efficace che permette di far crescere lo zenzero in casa a costo zero. Ecco come fare.

(Pixabay)

Lo zenzero è una pianta particolarmente versatile e utile per la nostra salute. Le numerose proprietà benefiche di questa pianta sono particolarmente ricercate ed efficaci, il che fanno dello zenzero un ingrediente molto importante per la cucina moderna e anche per alcune ricette mediche.

Tuttavia, lo zenzero è una pianta piuttosto costosa e non sempre se ne trova in quantità e qualità soddisfacenti. Proprio per questo, all’interno dell’articolo che vogliamo proporti oggi ti mostreremo un modo particolarmente efficace che permette di far crescere lo zenzero in casa a costo zero. Ecco come fare.

Come far crescere lo zenzero a costo zero

Lo zenzero è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Zingiberaceae. È contraddistinta da un sapore particolarmente forte, quasi piccante, ma anche per i suoi innumerevoli benefici, in particolare riguardo i sintomi gastrointestinali, come nausea e gonfiore. Ma esiste un modo per far crescere lo zenzero in casa a costo zero? Ecco come fare.

Prima di iniziare a coltivare lo zenzero fatto in casa è importante acquistare radici di zenzero fresco di qualità. Sceglietene solo quelle che misurano dai 7 ai 13 cm e che siano con buccia liscia e abbastanza carnose, evitando quelle raggrinzite.

Inoltre, è importante tenere il vaso in cui abbiamo piantato lo zenzero in un posto molto soleggiato, soprattutto durante le prime ore del mattino. Mentre è essenziale che nelle ore pomeridiane sia ombreggiato. Dedicate particolare attenzione alla presenza di umidità, annaffiando regolarmente con uno spruzzino di acqua.

(Pixabay)

Tenete lo zenzero in un luogo asciutto e in cui ci sia una temperatura media di 20-25°, in modo da garantire una crescita corretta. Non dimenticate di alimentare il terreno in cui avete piantato il vostro zenzero. Ricorrete dunque alle giuste quantità di compost, in modo da garantire alla pianta e al sottosuolo grande ricchezza di materia organica.

Infine, non dimenticare l’utilizzo di antiparassitari. Questi, infatti, evitano che si sviluppino malattie importanti che potrebbero rovinarla in maniera definitiva. Seguendo tutti questi passaggi, avrai radici di zenzero pronte per la raccolta in circa 8-10 mesi.