Pasta: come cuocerla a fuoco spento

0
34

Cucinare la pasta a fuoco spento è possibile? Scopriamo insieme il trucchetto infallibile che non potete nemmeno immaginare.

La fase di preparazione della pasta rappresenta per noi italiani un vero e proprio rituale – la sacralità con cui le nostre mamme e i nostri papà mettono l’acqua a bollire, il gesto di gettare la pasta nella pentola, quei pochi minuti di attesa prima di gustarci il nostro piatto preferito. Di fronte ad un tale amore per un semplice ingrediente, sicuramente le nostre nonne potrebbero ribellarsi di fronte alla possibilità di cuocere la pasta con il fuoco spento. E’ possibile?

Pasta: ecco come cucinarla a fuoco spento (Pixabay)
Pasta: ecco come cucinarla a fuoco spento (Pixabay)

Dato il momento storico che stiamo vivendo, un’epoca in cui l’Europa rischia di dover rifiutare l’utilizzo del gas russo, occorre sviluppare la fantasia e l’inventiva per sopperire alla mancanza di questo elemento fondamentale. Per cucinare serve il gas, ma se quest’ultimo dovesse scarseggiare? Sicuramente noi italiani non vorremmo mai rinunciare al nostro tradizionale piatto di pasta: ecco quindi un modo per cuocerla a fuoco spento! Scopriamolo insieme.

Pasta, è possibile cuocerla a fuoco spento?

Il concetto fondamentale da chiarire è che la pasta che consumiamo è sostanzialmente secca, cuocendosi si reidrata e si ammorbidisce ed è a quel punto che va consumata. Non è l’acqua che bolle a cuocere la pasta, bensì il suo calore e il tempo di immersione nell’acqua. Per cui, se volessimo risparmiare oppure se il gas dovesse iniziare a scarseggiare, basterebbe effettuare la cottura passiva.

Pasta (Pixabay)
Pasta (Pixabay)

Stiamo parlando di una pratica che non solo porterà vantaggi sulla limitazione delle bollette, ma ci permetterà anche di disperdere più facilmente l’amido e il glutine, sostanze che rendono l’ingrediente indigesto. E’ bene sottolineare che questo metodo è fattibile su tipi di pasta che non necessitano di tempi di cottura molto lunghi, in quanto il calore della pentola non durerà troppo a lungo.

In ogni caso, vi basta portare l’acqua a bollore e cuocere la pasta per appena due minuti. A questo punto, spegnete il fuoco, coprite con un coperchio e mettetevi comodamente sul divano. La pasta si cuocerà lo stesso, ma con un dispendio di gas ed energia praticamente dimezzato. Provare per credere!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui