Stanchezza e nervosismo: potresti avere queste due carenze di minerali

Ti capita spesso di sentirti stanco e nervoso? Attenzione a questi sintomi, potresti avere una carenza da sali minerali. Scopriamo quali sono e perché sono così fondamentali. 

Ci sono periodi in cui lo stress e la stanchezza si fanno sentire più del solito. Potrebbe essere per via del cambio di stagione e per via di un momento difficile nella nostra vita. Ma se questi sintomi continuano a perdurare nel tempo potresti soffrire di queste due carenze di minerali.

stanchezza nervosismo carenza potassio magnesio
Stanchezza e nervosismo? Potresti avere una carenza di sali minerali

Purtroppo lo stress, può portare a gravi conseguenze nel nostro organismo, sopratutto se prolungato nel tempo. Oltre al rischio di depressione, potrebbe comportare anche disturbi al cuore. Stando quanto dicono gli ultimi dati, quasi 9 italiani su 10 soffrono di disturbi nervosi e di stanchezza.

Nello specifico questi si trasformano spesso in irritabilità ed insonnia, questi sono un campanello di allarme per quanto riguarda la carenza da due sali minerali. Scopriamo nel dettaglio quali sono.

Magnesio e potassio: ecco perché sono fondamentali per il nostro corpo

Se soffrite spesso si stanchezza e stress potreste avere una carenza di sali minerali. Sappiamo tutti che il corpo umana è come una macchine e se non alimentata con i giusti nutrienti potrebbe avere dei problemi. Spesso il nostro organismo ci lancia dei segnali per farci capire che qualcosa non va, ed è proprio il caso di cui stiamo parlando.

Oltre alla vitamine è necessario che il nostro corpo abbia al suo interno la giusta quantità di minerali. Questi infatti sono preziosi per la nostra salute fisica e mentale. Se abbiamo una carenza di magnesio e potassio dobbiamo assolutamente integrarli al più presto, questi sono considerati la benzina del nostro corpo.

stanchezza nervosismo carenza potassio magnesio
Potassio e Magnesio: ecco perché sono fondamentali

Tra i sintomi più comuni associati a questo tipo di carenza ci sarebbero la stanchezza, l’irritabilità, l’insonnia, la tachicardia, dolori muscolari, vomito e nausea.

Per questo motivo è fondamentale ascoltare i segnali che il nostro corpo ci manda, spesso è necessario rivolgersi al proprio medico per indagare sulle ragioni di questi sintomi. Ora non vi resta che aspettare i risultati delle analisi, così da capire come integrare il magnesio e il potassio.

Voi cosa ne pensate?