Glutei: come averli perfetti in poco tempo

0
35

In questo articolo vogliamo mostrarti come ottenere dei glutei perfetti in poco tempo. Ti servirà impegno e concentrazione.

(Pixabay)

Con l’inizio della primavera le temperature iniziano a diventare sempre più piacevoli e la voglia di stare all’aperto si aggiunge alla ricerca di muoversi sempre di più. Non è una cattiva idea nemmeno ritrovare quella forma perduta durante l’inverno e i pasti delle festività.

In tantissimi, infatti, approfittano delle belle giornate per uscire all’aria fresca e fare attività fisica con l’obiettivo di riacquisire una forma corretta. Se vuoi allenare i tuoi glutei e farlo in poco tempo, magari entro l’estate, continua nella lettura di questo articolo.

Ecco come allenare i glutei in poco tempo

Con l’arrivo della Pasqua si avvicina anche il periodo più caldo dell’anno. Le temperature in aumento, infatti, ci stimolano ad uscire di più e fare esercizi fisici. Moltissime persone, infatti, si stanno già preparando alla stagione estiva, iniziando con allenamenti e diete specifiche.

Tuttavia, non sempre è possibile iniziare per tempo, a causa del lavoro, dello studio o impegni quotidiani vari che ci rubano molto tempo e ci fanno sentire stressati. Ma fare esercizio fisico è importante e, se il tuo obiettivo è quello di allenare i glutei, ti mostriamo come farlo in poco tempo.

È importantissimo partire da una corretta postura, soprattutto nei casi in cui passiamo molto tempo al pc. Inoltre, esistono ottimi esercizi che ci aiutano a livello estetico, come i glutei. Spesso l’obiettivo è quello di rassodare il tutto e renderli elastici, non solo per sembrare più belli, ma soprattutto per aiutare la postura.

(Pixabay)

Uno degli esercizi più importanti è quello che consiste nello sdraiarsi sul tappetino a pancia in su. Successivamente piegate le ginocchia e accavallate la destra sulla sinistra. Poi distendete la destra e assumete la posizione a triangolo. Alzate la sinistra e incrociate le mani sotto al ginocchio, spingete poi verso il petto.

Fermate l’esercizio quando sentite tirare leggermente il muscolo del gluteo della gamba che avete accavallato. Tenete poi la posizione per circa venti secondi e successivamente invertite le gambe. Fate lo stesso movimento per circa cinque volte, con una pausa di 30 secondi tra un esercizio e l’altro.

Inoltre, potete provare con questo secondo esercizio: mettetevi in posizione eretta, trovando un punto d’appoggio. Sollevate la gamba opposta a 90 gradi e portatela indietro in maniera piuttosto lenta. Appena sentite tirare il muscolo del gluteo, fermatevi mantenendo la posizione per qualche secondo. Fate l’esercizio per una decina di volte.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui