Pelo del cane perso: riutilizzalo in questo modo incredibile

0
29

Ecco un modo eccellente per risolvere il problema della perdita di pelo del tuo cane. Riutilizzalo in questo modo incredibile

(Pixabay)

Con l’arrivo della primavera, non ci sono solo cambiamenti per quanto riguarda le nostre abitudini quotidiane. Anche i nostri amici a quattro zampe, infatti, affrontano questo particolare periodo dell’anno adattandosi sempre meglio alle nuove temperature in arrivo.

È questo, infatti, il periodo in cui i cani perdono una considerevole quantità di pelo, provocando non pochi problemi a chi è solito tenerli in casa. Ma non disperare, in questo articolo ti mostriamo una soluzione per riutilizzare il pelo del tuo cane.

Ecco come riutilizzare il pelo del tuo cane

Quando il nostro cane che ci fa compagnia in casa inizia a perdere il pelo è sempre un momento tragico. Questo perché è un avvenimento che non si consuma in poche ore, ma che va avanti anche per settimane, producendo grandi quantità di peli sparsi per tutta la casa.

Tuttavia, esiste un modo che ti permette di riutilizzare il pelo del cane. Una soluzione valida ed efficace che ti darà la possibilità di affrontare questo particolare periodo dell’anno con più calma. Ecco, quindi, alcune delle cose che puoi fare, riutilizzando il pelo del tuo cane.

Compost

Se sei un amante della natura e del giardinaggio puoi contare su un validissimo alleato che farà comodo a te e alle tue piante. I peli dei cani, infatti, possono essere riutilizzati in maniera efficace come compost. Alcuni animali, infatti, percepiscono come fastidioso il loro odore; dunque, è utile per mettere in fuga alcune tipologie di insetti da fiori e piante;

(Pixabay)

Lana

Ebbene sì, anche i peli del cane possono essere utilizzati come se fossero lana. Se hai un cane dal pelo lungo, infatti, puoi raccogliere i suoi peli e metterli da parte, in modo da trasformarli in lana morbida. Questa è una soluzione intrapresa soprattutto da Lapponi ed Eschimesi, i quali utilizzano il sottopelo dei loro amici a quattro zampe, per realizzare indumenti caldi e resistenti.

Raccogliete quindi il sottopelo con una spazzola, sfilacciandolo poi con le mani in modo da ottenere una piccola nuvoletta. Successivamente, sistemate ciò che avete ottenuto in una busta di carta, poi filate il pelo con gli strumenti appositi. Se non avete esperienza potete chiedere aiuto ad esperti del settore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui