Esce di casa la mattina presto per allenarsi: muore in strada la triatleta Valentina Caso

0
256
Fonti ed evidenze: Leggo

Milano, Valentina Caso è stata travolta e uccisa da un camion del latte mentre si stava allenando in bicicletta. Inutili i soccorsi.

Valentina Caso
(Profilo Facebook di Valentina Caso)

Accade a Milano, precisamente a Robecco sul Naviglio. Valentina Caso, 32 anni e triatleta, stava pedalando come sua consuetudine quando un mezzo pesante l’ha travolta e uccisa. Valentina si stava allenando in sella alla sua bicicletta nella zona dei Navigli milanesi, quando un camion del latte, all’altezza di una rotonda, l’ha travolta. Tempestivi ma inutili i soccorsi, tra cui autoambulanze, automedica e polizia locale. Arrivato sul posto anche l’elicottero del Suem, ma non c’è stato nulla da fare, l’impatto è stato troppo violento e Valentina purtroppo non ce l’ha fatta. Il conducente del camion è stato trasportato al pronto soccorso in stato di shock.

Chi era Valentina Caso

Valentina Caso aveva 32 anni e una grande passione per lo sport. Ciclista e atleta di triathlon, era iscritta anche all’associazione “Tapascione running club”. La ragazza era in preparazione per un Ironman – una delle distanze standard del triathlon, che si svolge quindi in tre discipline, nuoto, ciclismo e corsa – che avrebbe dovuto svolgere a settembre, per questo motivo la si vedeva spesso allenarsi la mattina presto nei pressi di casa sua. 

La Tapascione running club ha scritto un tenero messaggio sulla pagina Facebook dell’associazione, e ricorda Valentina così: “eri uno scricciolo, il nostro scricciolo che non mollava un centimentro in nessuna disciplina. Sarai sempre la nostra Vale Caso ed il tuo sorriso contagioso resterà scolpito a fondo per sempre in tutti i nostri cuori.”

Valentina era iscritta anche alla società di atletica Urban Runners di Milano. Anche quest’ultima ha voluto ricordare la giovane su Facebook, scrivendo: “Vale, Dolce, solare, sempre sorridente sempre presente con noi e con il tuo nuovo Team, Tapascione Running Team con il quale hai scoperto l’ultima passione, il Triathlon. E come in tutte le cose che facevi ti ci sei buttata a capofitto, con tenacia e dedizione. Lo sguardo fiero sempre avanti, pronta ad affrontare qualsiasi avventura. Minuta ma dal cuore grande non ti tiravi indietro di fronte a nulla. Tanti sono i ricordi, di gare, feste, ritrovi….hai lasciato un pezzetto di te in tutti noi Vale e sarai per sempre nei nostri ricordi. Ci stringiamo alla famiglia, agli amici, ai Tapascioni, a tutte le persone che l’hanno conosciuta e che sono state travolte da una tragedia che lascia senza fiato, senza parole.”

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> 27 enne incastrato dopo un incidente sulla via Appia, l’auto ha preso fuoco

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui