Striscia la Notizia, che fine hanno fatto Fabio e Mingo: eccoli dopo il licenziamento di Antonio Ricci

0
95

Ricordate la coppia di inviati formata da Fabio e Mingo di Striscia la Notizia? Che fine hanno fatto i due? Ecco la loro vita lontana dal piccolo schermo.

La coppia Fabio e Mingo di Striscia la Notizia

 

Sono stati due grandi protagonisti, per quasi 18 anni, del tg satirico di Canale 5, Striscia la Notizia. Ma, da qualche anno, sono scomparsi dal piccolo schermo. Ma che fine ha fatto il duo comico e di inviati formati da Fabio e Mingo? I due hanno lavorato per il noto programma dal ’97 al 2015, occupandosi maggiormente della loro Puglia. E avevano creato anche un siparietto comico, dal momento che Mingo era l’inviato che raccontava il servizio, mentre il buon Fabio, se ne stava in silenzio alle sue spalle. Poi, improvvisamente, in una puntata, fu il Gabibbo ad annunciare ai telespettatori che il loro contratto non era stato rinnovato e che i due erano stati licenziati.

Ma cosa era accaduto? Come raccontano le cronache dell’epoca, Fabio e Mingo furono accusato di aver falsificato due servizi mandati in onda. I due furono anche denunciati per truffa, avanzate da Mediaset e da Antonio Ricci. A commentare le accuse fu Mingo, in un’intervista rilasciata a Il Corriere del Mezzogiorno, con queste parole: A pensarci adesso mi vien da sorridere: essere giudicati, processati e sentenziati in diretta televisiva da un pupazzo di pezza. L’Italia è davvero il Paese dei paradossi”. E ancora: “Durante la trasmissione, si susseguivano nuovi annunci in diretta in cui ci si accusava di aver inventato servizi. Mai inventato nulla”.

 

La loro nuova vita

 Ma cosa fanno oggi i due ex inviati? Fabio De Nunzio, dopo l’esperienza in tv, ha deciso di allontanarsi dal mondo dello spettacolo. Oggi è impegnato in diverse attività nell’ambito del sociale, collaborando con associazioni sul territorio pugliese.

Mentre Mingo De Pasquale, all’anagrafe Domenico De Pasquale, ha continuato ad occuparsi di spettacoli teatrali e di cinema. Inoltre, è impegnato in diversi progetti sociali, che si occupano in particolar modo di campagne per la sensibilizzazione sul tema dell’autismo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui