Beppe Grillo affitta la sua villa al mare per 12750 euro la settimana. E ad agosto il prezzo sale

0
499
Fonti ed evidenze: Sicilia, Ansa

Beppe Grillo sta mettendo in affitto la sua villa a Bibbona, luogo importante per la sua carriera politica. Ma l’affitto della proprietà non è proprio a buon mercato.

Grillo villa 29 giugno 2021 leggilo.org
Beppe Grillo Facebook

Il leader del Movimento Cinque Stelle Beppe Grillo entra prepotentemente sul mercato immobiliare per l’estate con la sua famosa villa a Bibbona, una colossale struttura a poca distanza dal mare situata in Toscana, in provincia di Livorno. L’abitazione del leader pentastellato – che ha una lunga tradizione politica – con otto stanze, sedici posti letto, sette bagni, piscina, cinque ettari di giardini, non si fa senz’altro mancare nulla. La struttura, conosciuta come Villa Corallina, è stata però molto importante per la carriera politica di Grillo che nella villa ha spesso organizzato gli incontri con l’ex Presidente del Consiglio Giuseppe Conte: nemmeno a farlo a posta, il politico si trova proprio nel comune in questo momento per assistere ad un discorso del premier Giuseppe Conte sul suo futuro politico e su quello del M5S.

Ma chi volesse passare un’estate particolare nella villa di Grillo dovrebbe avere un portafoglio molto fornito: infatti, il prezzo per l’affitto di Villa Corallina per una notte – si legge sul sito Emma Villas che gestisce il prestito della proprietà – espone un cartellino del prezzo davvero elevato. Con gli anni il prezzo è piano piano calato. Solo nel 2013 servivano 14mila euro, scesi fino ai 12750 attuali.  I prezzi durante l’estate andranno a salire: nella parte centrale di agosto servono 16mila euro a settimana. Check in e check out avvengono al sabato.

Prezzi sicuramente irraggiungibile per la maggior parte dei turisti che quest’estate – approfittando della fine delle misure di distanziamento sociale – sceglieranno la Toscana come meta delle proprie vacanze estive. Grillo non ha motivato in alcun modo la sua decisione improvvisa di affittare la proprietà: forse si tratta di una mossa per guadagnare durante l’estate – come farebbe un qualunque privato con una casa da affittare – o forse semplicemente il leader pentastellato non ha più bisogno dell’abitazione riservata agli incontri con il politico Dem ora che Giuseppe Conte non è più il Premier, in attesa di capire se in futuro ci sarà ancora un rapporto di alleanza con l’ex Presidente.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui