Teramo, donna nuda e priva di sensi sulla spiaggia. Ma non è stato un tentativo di stupro

0
71
Fonti ed evidenze: Mattino, Messaggero

La mattinata di un ragazzo di Teramo ha preso una piega imprevista quando ha rinvenuto una donna sulla spiaggia, priva di sensi. Sul posto, è arrivato il 118.

Spiaggia donna 8 Marzo 2021 Leggilo.org
Getty Images/Leon Neal

Una normale corsa sulla spiaggia a Giulianova, in provincia di Teramo, si è trasformata improvvisamente in un giallo di cronaca per un ragazzo che ha rinvenuto una donna priva di sensi sul lungomare dove stava effettuando la sua sessione di allenamento. Il ragazzo – stando al racconto rilasciato alle Forze dell’Ordine – stava correndo lungo un tratto di spiaggia apparentemente deserto quando ha notato una figura riversa a terra: si trattava di una donna, svenuta e completamente priva di vestiti. Preoccupato, il giovane ha contattato il 118 che ha subito inviato alcuni soccorritori per sincerarsi delle condizioni della sconosciuta: i medici si sono subito resi conto che la donna, rimasta sdraiata sulla spiaggia per chissà quanto tempo, stava soffrendo di un attacco di ipotermia per il freddo.

Dopo aver rianimato la donna, i medici le hanno subito fornito una coperta termica per ripristinare la sua temperatura corporea. Naturalmente, di fronte ad un caso simile, sono subito partite le indagini: inizialmente, gli investigatori hanno pensato ad un’aggressione con violenza sessuale, al seguito della quale la donna sarebbe stata abbandonata al suo destino in spiaggia. Almeno in questo caso però, non si sarebbe trattato di una violenza sessuale: infatti, i medici hanno negato che la persona ritrovata su quel tratto di spiaggia avesse subito qualsiasi tipo di violenza. La donna è stata successivamente identificata: si tratta di una 54enne originaria di Folignano, Ascoli. Gli investigatori hanno diffuso soltanto le sue iniziali, P.S. e scoperto cosa è realmente successo su quella spiaggia: P.S. avrebbe tentato il suicidio, togliendosi i vestiti e percorrendo centinaia di metri a piedi per gettarsi in mare. Tuttavia, per ragioni ancora da chiarire, la donna avrebbe poi riconsiderato i suoi tremendi propositi e sarebbe infine crollata a terra nel punto dove poi il runner l’ha rinvenuta. Fortunatamente, almeno questo tentativo di suicidio si è concluso con il salvataggio della persona coinvolta: gli agenti hanno contattato la sua famiglia per informarla dell’avvenuto salvataggio.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui