Torino, uccide la moglie ed il figlio di 5 anni e si lancia dalla finestra. Ma si salva

0
549
Fonti ed evidenze: Ansa, Fanpage

Un uomo di 39 anni, Alexandro Riccio, si trova ricoverato al Cto di Torino e piantonato dai Carabinieri con l’accusa di duplice omicidio. 

Alexandro Riccio si lancia dopo aver ucciso la moglie ed il figlio
Alexandro Riccio e Teodora Casasanta/Facebook

Una lite familiare trasformata in un duplice omicidio. Per questo Alexandro Riccio, 39 anni, si trova sotto la sorveglianza delle Forze dell’Ordine mentre rimane ricoverato al Cto di Torino, accusato di aver ucciso la moglie ed il figlio di appena 5 anni. Le ragioni della lite rimangono da accertare, ma secondo le prime ricostruzioni l’uomo avrebbe assassinato la coniuge – Teodora Casasanta, anche lei trentanovenne – ed il piccolo Ludovico utilizzando un corpo contundente. Subito dopo, Riccio avrebbe cercato di togliersi la vita lanciandosi dal balcone della casa di famiglia a Carmagnola, in provincia di Torino.

A dare l’allarme nel pieno della notte sono stati i vicini di casa, svegliati attorno alle 3 del mattino dalle urla di un litigio feroce. Sul posto sono accorsi i Carabinieri del nucleo investigativo del comando provinciale e della compagnia di Moncalieri, trovando l’uomo steso a terra nel cortile del condominio di via Barbaroux e, nell’appartamento, la drammatica scena di un efferato crimine. Riccio, piantonato dai militari dell’arma – che hanno definito “agghiacciante” la scena del delitto –  non è in pericolo di vita e non aveva precedenti.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui