“Baby Shark” batte “Despacito”: è il video più visto di tutti i tempi su YouTube

0
12
Fonti ed evidenze: Tgcom24

Baby Shark, il tormentone musicale per bambini, ha raggiunto il primato di tutti i tempi sulla piattaforma, con miliardi di visualizzazioni

Baby Shark

E’ stato il tormentone musicale per i più piccini, un ritornello per bambini orecchiabile ed ascoltato di sicuro anche dai genitori che hanno imparato il ritornello che ha raggiunto cifre record ed incredibili in pochi mesi. Parliamo di “Baby Shark” che ha toccato cifra sette miliardi di visualizzazioni su Youtube e proiettandosi in vetta alla classifica come brano più ascoltato sulla piattaforma di tutti i tempi. Un vero record che nessuno si sarebbe mai aspettato potesse arrivare da una ‘canzoncina per bambini’. Ed invece è accaduto proprio questo, con il brano che ha addirittura superato anche il tormentone “Despacito”, da anni leader della speciale classifica. Scopriamo che la canzoncina-filastrocca è stata ideata e registrata da una compagnia della Corea del Sud “Pinkfong”, e che l’aspetto clamoroso è un altro. Ossia che se si potessero sommare tutti gli ascolti che il brano per bambini ha ottenuto si arriva ad una trasmissione in streaming pari a 30.187 anni! In quattro anni la filastrocca per bambini ha conquistato la vetta delle classifiche di ascolto in streaming, e risulta essere il ‘pezzo’ più utilizzato nelle sale festa per più piccoli. Questo fattore porta alla luce probabilmente un aspetto sempre più evidente. Ossia il massiccio utilizzo da parte dei bambini di smartphone e tablet, talvolta anche in tenera età. Un’abitudine di sicuro sbagliata che purtroppo resta realtà. Genitori stressati dal lavoro e con sempre meno tempo da dedicare ai figli, portano anche a questi risultati. Ossia che una canzone per bambini possa risultare da record di ascolto, e che addirittura vengano superati tormentoni della musica. Il lockdown di molti paesi e l’emergenza Coronavirus, con le Dad che si sviluppano con sempre maggiore frequenza, portano anche a dover fare i conti con questa realtà. Che spesso viene sottovalutata. Infatti si parla del tormentone che è riuscito a scavalcare le classifiche. Ma non ci si domanda come possa essere accaduto. Una domanda che molti genitori si dovrebbero fare, anche se non è solo per questo motivo che è arrivato questo record.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui