Dalle casse del Vaticano 500mila euro per lo shopping di un’amica del Cardinale Becciu

0
9

Lo scandalo che ha travolto il Vaticano si amplia con un nuovo capitolo che ha come protagonista una donna.

Lo scadalo del Vaticano che ha come protagonista principale il Cardinale Angelo Becciu – destituito da Papa Francesco – vede ora entrare in scena una figura femminile che è già stata ribattezzata la “Dama del Cardinale”. Come spiega il Corriere della Sera, si tratta di una 39enne di Cagliari, tal Cecilia Marogna, a cui Becciu avrebbe fatto diversi bonifici per un totale di cinquecentomila euro.   La signora Marogna risulta essere titolare di una società che ha sede in Slovenia e coordina attività di intelligence per la Segreteria di Stato. Da quanto emerso dalle prime ricostruzioni sulla vicenda, il mezzo milione di euro accreditato da Becciu sul suo conto sarebbe dovuto servire per finanziare la liberazione di missionari rapiti. Ma – stando agli indizi raccolti da alcuni inviati de Le Iene – la Dama del Cardinale avrebbe speso il denaro in shopping in boutique di lusso per rifarsi il guardaroba. La donna, raggiunta dal Corriere della Sera, nega di essere l’amante del Cardinale.

Marogna – spiega il quotidiano La Verità – fu presentata in un primo tempo in Vaticano come la nipote di Becciu. Ma si è ora scoperto che non sussite alcun legame di parentela tra i due. Lo stesso Cardinale ha ammesso: “Mi hanno chiesto di stare zitto. Posso solo dirle che la signora non è una mia familiare”. E davanti agli inquirenti Becciu ha sostenuto di essere stato truffato dalla signora in questione la quale ha speso il denaro per ragioni ben lontane da quelle per cui lui le avrebbe fatto i bonifici. Ma Cecilia Marogna ha respinto le accuse sostenendo di aver speso i cinquecentomila euro unicamente per viaggi diplomatici, pagamenti di fonti di informazione, mediazioni e bonifici a fondazioni umanitarie. Ora la posizione di Becciu potrebbe aggravarsi ulteriormente. Infatti gli investigatori del Papa stanno indagando per peculato e valutano se il Cardinale abbia commesso alto tradimento.

Samanta Airoldi

Fonte: Corriere della Sera, La Verità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui