Patrizia De Blanck è nipote di Mussolini? A giudicare da un certificato inedito, portato alla luce da Barbara D’Urso a “Live”, non c’è alcun dubbio sulle effettive origini nobiliari della contessa…

Barbara D’Urso è regina di gossip e quando c’è da scavare e da far luce sulla verità non ha rivali. Nel corso della puntata di ieri sera, domenica 27 settembre, di “Live-Non è la d’Urso”, una “busta choc gold” ha cercato di fare luce su quella che è il nuovo dubbio del momento: Patrizia De Blanck è o non è contessa? Infatti, da quando quest’ultima ha varcato la porta rossa della Casa del Grande Fratello Vip, le sue origini nobiliari sono state oggetto di dubbi, da parte di chi ha sostenuto che la concorrente non fosse realmente una contessa, ma nipote di Benito Mussolini. “Questo è il certificato del ministero della giustizia di Cuba in cui si legge che Patrizia è nata dal matrimonio di Guillermo De Blanck e Lloyd Dario la mamma della contessa, ce l’ha dato il barone Ivan Drogo”, ha affermato Barbara, smentendo così ogni illazione in merito alla parentela con il duce.

Non la pensa affatto così Giangavino Sulas, giornalista del settimanale Oggi: “È una scoperta che ha fatto il mio direttore Umberto Brindani. Stavamo facendo delle ricerche”, aveva riferito nella scorsa puntata del talk di Barbara d’Urso, non mostrando alcun dubbio. A detta del giornalista, la contessa è stata adottata, così come detto più volte da lei e messo per iscritto. “C’è un nastro registrato. Lei dice che è figlia di Asvero Gravelli, un gerarca fascista molto importante, giornalista e scrittore, vicinissimo al Duce (…) Gravelli è figlio di un tipografo di Predappio e di una donna bellissima, che il Duce avrebbe sedotto. A Roma lo sapevano tutti di chi era figlia”, ha detto Sulas. Dunque, scavando nella sua vita, Patrizzia sarebbe la nipote, per quanto illegittima, di Mussolini, poi adottata dalla famiglia nobiliare.  Inoltre, stando alla ricostruzione, non esiste da nessuna parte la prova che il cognome a cui Patrizia sarebbe comunque legata, sia legato ad alcun titolo nobiliare. Negli archivi di tutta Europa non esisterebbe nessuna carta che confermi il titolo nobiliare che abbiamo sempre anteposto al nome di Patrizia De Blanck. Ne parleranno, questa sera, alla nuova imperdibile puntata del Gf? Non ci resta che attendere…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui