La moglie incinta si tuffa in acqua per salvare il marito morso da uno squalo mentre faceva snorkeling.

 

Una storia che arriva dalla Florida. E’ una giornata di relax e vacanza per il trentenne Andrew Charles Eddy e sua moglie Margot Dukes-Eddy. la coppia si trovava su di una barca privata presso le Florida Keys, le isole nella parte meridionale del paese, in compagnia di amici e della famiglia di lei, quando lui decide di farsi un tuffo e fare un po’ di snorkeling. Improvvisamente Margot vede l’acqua tingersi di rosso e capisce subito che il sangue viene dal marito. Si getta in acqua, nonostante fosse incinta, per cercare di portarlo in salvo sulla barca.

Sono arrivati immediatamente i soccorsi e l’uomo è stato portato con urgenza in aereo presso il Ryder Trauma Center di Miami – riporta Fanpage. Secondo lo sceriffo, l’uomo appena giunto in acqua sarebbe stato morso alla spalla da uno squalo, per la precisione da uno squalo toro, che secondo i testimoni era lungo circa trenta metri. La situazione dell’uomo sembra essere grave ma non ci sono notizie certe in merito alle sue condizioni di salute. L’ospedale in cui si trova Andrew ha chiesto di rispettare la riservatezza della famiglia.

Grazie al tempestivo intervento della moglie, l’uomo è riuscito a salvarsi e senza del quale, probabilmente, non ne sarebbe uscito vivo. Insieme al marito si trovavano in acqua altre persone – informa il l’Indipendentma fortunatamente non sono state attaccate. Nel frattempo la moglie su Facebook ha ringraziato tutti coloro che si sono impegnati nel rispettare la privacy di lei e della sua famiglia, ma un ringraziamento sincero va nei confronti di coloro che hanno fatto tanto per cercare di salvarlo. “E’ un vero miracolo che potrà conoscere sua figlia dopo il terribile incidente – scrive Margot – e potrà tenerla in braccia nonostante tutto”.

Isabella Bellitto

Fonte: Fanpage, Indipendent

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui