I Carabinieri soccorrono un ragazzo travolto da un’auto. Era un maresciallo dell’Arma

0
11

Si chiamava Antonio Montaquila il Maresciallo dell’Arma investito ieri da un’auto mentre faceva jogging. Lascia moglie e figli.

Maresciallo (Facebook) 23 settembre 2020

Stava facendo una corsa lungo Via Tifatina, un po’ di jogging prima di rientrare a casa, quando è stato improvvisamente investito da un’auto il maresciallo dei Carabinieri Antonio Montaquila, l’ennesima vittima delle strade italiane. La tragedia si è consumata intorno alle ore 19, sulla strada che porta da Capua, dove l’uomo risiedeva dopo il suo trasferimento presso la caserma locale, a Sant’Angelo. Il maresciallo stava correndo al lato della strada, sul marciapiede, quando un’auto con due ragazzi a bordo è sopraggiunta a gran velocità: il guidatore ha perso il controllo del mezzo, travolgendo l’uomo che non ha avuto scampo. Sul posto sono accorsi proprio i suoi colleghi che, distrutti dall’accaduto, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del loro superiore. Alla guida dell’auto – riporta Il Messaggero – c’era al momento del fatale evento un giovane di 21 anni che sarebbe in stato di fermo: infatti, sottoposto al test per accertamenti sulle condizioni in cui si è messo al volante, è risultato positivo a sostanze stupefacenti non meglio specificate.

Antonio Montaquila aveva 38 anni ed era originario di Vairano Patenora, in provincia di Caserta. Trasferito da poco presso Capua, era il più giovane graduato in servizio presso la caserma e – riporta Fanpage – era estremamente benvoluto dai suoi colleghi: “Un bravo ragazzo, sempre disposto ad aiutare il prossimo. Amava gli sport e spesso andava a correre o a giocare a calcio”, così lo hanno voluto ricordare presso la caserma di Capua. Antonio lascia la moglie ed un figlio di appena 6 anni. L’Arma dei Carabinieri ha espresso il suo cordoglio per la vicenda: nel frattempo, la Polizia Stradale sta continuando gli accertamenti nel tentativo di ricostruire con esattezza la dinamica con cui il maresciallo è stato investito. La testimonianza del giovane che era alla guida potrebbe risultare determinante.

Manfredi Falcetta

Fonte: Il Messaggero, Fanpage

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui