Home Spettacolo Giulia Latorre, estate da bagnina: “Gli uomini ci provano, ma a me...

Giulia Latorre, estate da bagnina: “Gli uomini ci provano, ma a me piacciono le donne”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:03
CONDIVIDI

Il coming out di Giulia Latorre, figlia del marò Massimiliano, era arrivato nel 2016. Oggi, la ragazza parla nuovamente della sua sessualità.

Fa la bagnina nel Tarantino dove, tra le spiagge pugliesi, sfoggia un fisico mozzafiato. Lei è Giulia Latorre, figlia di Massimiliano, uno dei due marò arrestati dalla polizia indiana nel 2012, al largo della costa del Kerala. 26 anni, popolarissima sui social, cerca di andare avanti dopo il dramma che ha colpito suo padre e la sua famiglia. La ragazza, da sempre appassionata di paracadutismo e immersioni subacquee, è affascinata dal mondo dello spettacolo ma il suo sogno, racconta, resta quello della divisa. Nonostante l’idea di lavorare in tv la appassioni, la ragazza ama fare sport, scherzare, fare battute. Si definisce estroversa: “Mi sento bene anche in mezzo agli altri, non è una contraddizione”, dice Giulia.

In un’intervista a Il Corriere, la giovane è ritornata sul tema della sua omosessualità. Dichiaratamente lesbica, il suo coming-out arrivò nel 2016 quando in una lettera aperta pubblicata sulla pagina Facebook di “OmofobiaStop” aveva difeso le unioni civili. “Noi omosessuali abbiamo il diritto di essere felici”, scrisse Giulia mostrando coraggio e determinazione per le sue scelte. La giovane non teme che il suo orientamento sessuale possa essere un ostacolo ad una possibile carriera militare e smentisce anche le voci di un cattivo rapporto con il padre per via delle sue scelte sessuali. “Ci sentiamo spesso e sia lui che mia madre hanno sempre appoggiato le mie scelte”, dice Giulia. La ragazza sogna la marina, ma non vorrebbe allontanarsi da casa per lunghi periodi. “Però in testa ho da sempre le Forze Armate: i Carabinieri, per esempio. Faccio concorsi, mi preparo, mi alleno”, dice. Momentaneamente, si gode il mare. E quando gli uomini ci provano, lei non ha dubbi. “Spesso gli approcci sono divertenti. Quando rispondo che amo le donne qualcuno ci resta di sasso, ma pazienza”. L’amore… è amore.

"Ciao sono Giulia Latorre , 22 anni di Taranto e sono la figlia del MARO' Massimiliano Latorre, la cui vicenda e' ormai…

Pubblicato da Wequal su Lunedì 25 gennaio 2016

Fonte: Corriere, Omofobia Stop