Home Casi Sabrina Beccalli è scomparsa da due giorni. La sorella “Temo il...

Sabrina Beccalli è scomparsa da due giorni. La sorella “Temo il peggio”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:04
CONDIVIDI

Sabrina Beccalli, 39enne residente a Vergonzana, risulta scomparsa da due giorni. Sul suo profilo Facebook, si sfogava verso qualcuno.

Sabrina Beccalli 17 agosto 2020

A dare l’allarme, è stata la sorella che adesso è preoccupata per la sua sorte: Sabrina Beccalli, 39enne residente a Vergonzana in provincia di Crema – frazione di Cremona – è scomparsa il giorno di ferragosto. La donna è svanita nel nulla dopo aver lasciato il figlio Omar, 15 anni, presso degli amici che avrebbero dovuto trascorrere la mattinata in piscina assieme al ragazzo, promettendo di fare ritorno per mezzogiorno – riferisce Fanpage. Tuttavia, la donna non è mai stata rivista da quel momento in avanti. A preoccupare ulteriormente i suoi cari si aggiunge una notizia inquietante: l’auto di Sabrina Beccalli, una Fiat Panda, è stata ritrovata in fiamme in un campo vicino Vergonzana proprio nella notte del 15 agosto. Stranamente, all’interno dell’auto sono stati trovati i resti carbonizzati di un cane che però non apparteneva alla donna. Secondo gli investigatori, ci sono pochi dubbi a riguardo: l’incendio è di matrice dolosa.

Ora gli inquirenti tentano di ricostruire gli spostamenti effettuati dalla donna negli ultimi giorni, cercando testimoni che possano sapere qualcosa e tentando di capire se si tratta di un allontanamento volontario o di un rapimento o peggio. Don Lorenzo Roncalli, parroco di San Bernardino, ha dichiarato di aver visto Sabrina Beccalli venerdì – riporta Il Giorno: la donna – secondo il religioso – era di buon umore perchè aveva appena trovato un nuovo lavoro con cui sostentare se stessa e la famiglia. Il figlio e gli amici con cui Omar ha trascorso la mattinata in piscina sono per il momento le ultime persone ad aver visto Sabrina. Poi, alle 22:30 del giorno di ferragosto, l’allarme per il rogo dell’auto.

Un’altra scomparsa misteriosa a poche settimane da quella della Dj Viviana Parisi e di suo figlio Gioele che viene ancora cercato incessantemente dalle forze dell’ordine: “Ho paura che sia stata uccisa. Se qualcuno sa qualcosa, se l’ha vista, lo prego di farsi avanti e parlare con i Carabinieri”, da voce ai suoi peggiori timori la sorella parlando con i reporter di Studio Aperto. I social  potrebbero risultare utili agli investigatori per scavare più a fondo nella vita della donna: Sabrina ha postato l’ultima volta su Facebook proprio 48 ore fa, poco prima della sua scomparsa: “Meglio stare da soli che avere tanti amici falsi”, scriveva la donna forse sfogandosi contro qualche suo conoscente. Parole che potrebbero non significare nulla ma che potrebbero anche far pensare ad un allontanamento volontario che però non spiegherebbe l’abbandono del figlio e della famiglia e soprattutto il rogo dell’auto: spetterà adesso agli investigatori che stanno lavorando sul caso scoprire nuovi dettagli e soprattutto capire cosa può essere successo alla donna.

Pubblicato da Sabrina Beccalli su Venerdì 14 agosto 2020

Fonte: Fanpage, Il Giorno, Sabrina Beccalli FB

Fanpage, Il Giorno, Facebook