Gualdo Cattaneo, fuggono 23 migranti in quarantena. Ora non si sa dove sono

0
10

Risultati tutti negativi al Covid-19 i 25 migranti arrivati a Gualdo Cattaneo da Agrigento. Molti di questi, ieri sera, si sono allontanati dalla struttura di accoglienza dove erano sottoposti a quarantena precauzionale.

migranti gualdo cattaneo - Leggilo

25 migranti trasferiti a Gualdo Cattaneo da Agrigento, sottoposti a regime di quarantena precauzionale, e di cui si sono perse le tracce. Questo è quanto accaduto nei giorni scorsi nel paesino in provincia di Perugia. L’accaduto, riporta Tgcom24, è stato riferito dal deputato della Lega Virginio Caparvi, che ha incontrato il Sindaco del comune umbro per avere spiegazioni circa l’episodio. I migranti, aveva informato l’Ansa ieri, erano risultati tutti negativi al Covid-19 ma erano stati comunque sottoposti a quarantena precauzionale per evitare rischi legati ad una possibile propagazione del contagio o di altre malattie. La prefettura di Perugia – dopo una riunione presieduta dal prefetto Claudio Sgaraglia con i vertici provinciali delle Forze di Polizia e i gestori del centro di accoglienza – ha riferito che i 25 migranti erano stati tutti sottoposti al test sierologico ed erano stati trasferiti nella struttura di Gualdo Cattaneo dove erano monitorati pur non presentando segni di malattia. Uno di loro, recatosi al pronto soccorso di Foligno per una puntura di insetto, è stato sottoposto nuovamente ad un test che ha avuto esito negativo. Un episodio simile è avvenuto a Taranto, dove oltre 20 migranti sono scappati dall’hotspot dove erano in attesa di essere inviati in altri centri dopo l’identificazione. Altri ospiti sono stati invece bloccati dalla Polizia nonostante il tentativo di allontanarsi dalla struttura, che si trova nella zona portuale.

In un primo momento, dal centro di accoglienza di Gualdo Cattaneo si erano allontanati 23 migranti, ma successivamente due di loro sono stati ritrovati in buone condizioni di salute. “La gestione dei migranti da parte del Governo è stata a dir poco superficiale”, ha dichiarato il Primo cittadino Enrico Valentini che ha ricostruito la vicenda. I 25 migranti erano arrivati a Gualdo da Agrigento giovedì 16 luglio, nel pomeriggio. La prefettura aveva individuato per la loro una sistemazione un ex agriturismo gestito da una cooperativa sociale che aveva partecipato a un bando negli anni scorsi. Ma il 18 luglio, dopo le 19.00, 23 di loro si sono allontanati riuscendo a far perdere le loro tracce.

Le ricerche sono cominciate ieri sera e proseguite anche durante la notte, partecipano tutte le forze di polizia. I migranti che si sono allontanati, ha spiegato la Questura, sono tutti uomini, tunisini, richiedenti asilo. I due che sono stati rintracciati sono stati riaccompagnati nella struttura della cittadina umbra. Si valuteranno ora eventuali sanzioni pecuniarie previste nei casi di violazione della quarantena precauzionale. Il Sindaco Valentini ha anche sottolineato, informa SkyTg24, di non conoscere ancora le generalità dei migranti che nell’ex agriturismo era stati messi in quarantena e in isolamento. “L’ente locale è escluso completamente dalle scelte in tema di migranti”, ha detto il Sindaco che ha annunciato di essere stato avvisato tramite mail il giorno stesso dell’arrivo. “Ho espresso poi telefonicamente il mio dissenso, per la mancanza di condivisione della scelta e per il preavviso troppo breve”, ha proseguito.

Fonte: SkyTg24, Tgcom24, Ansa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui