Nell’intento di supportare il sindaco di Roma Virginia Raggi, il cofondatore del Movimento Cinque Stelle Beppe Grillo ha pubblicato sul suo blog un sonetto contro i romani.

Porta la firma del poeta Franco Ferrari il sonetto pubblicato dallo storico volto del Movimento Cinque Stelle Beppe Grillo sul suo blog. L’intenzione di Grillo era supportare e confortare il sindaco capitolino Virginia Raggi, oggetto di critiche dai cittadini che amministra. Tuttavia il sonetto ha  scatenato un vero putiferio per i suoi toni molto sopra le righe: “Virgì, Roma nun te merita” si intitola il componimento postato sul blog . “A Virgì, pijia na valigia, tu fijio, tu marito, famme un fischio, che se n’annamo via da sta gente de fogna“, sono questi i primi versi  della poesia che rinfaccia ai romani di essere ingrati e lamentosi nei confronti di un sindaco che, a detta di Ferrari, ha fatto molto meglio dei suoi predecessori: “Ve meritate Carraro, Signorello, Darida, Veltroni, Rutelli, Alemanno, Marino.”, continua il poeta tirando in ballo in modo non certo lusinghiero quasi tutti i predecessori dell’attuale primo cittadino. E conclude così: “Voi, godete a sputà in faccia a na sindaca pulita, e testarda, una che le cose le fa”.

A non piacere ai romani e ad attirare le critiche di diversi esponenti di altri partiti è stato soprattutto quel “Gente de fogna” – riporta Il Giornale. A circa un anno dalle prossime elezioni amministrative – in cui Virginia Raggi potrebbe ricandidarsi – usare toni così forti non sembra davvero una buona idea. “Non è chiaro se il sonetto vorrebbe spingere la Raggi a candidarsi di nuovo o a lasciare tutto. Secondo me non lo sa nemmeno Grillo. Di certo emerge un forte disprezzo verso i romani” – ha commentato la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni.  L’ex presidente della regione Lazio, la forzista Renata Polverini, considera il gesto di Grillo un tentativo di fare “fuoco amico” su Virginia Raggi: “Solidarietà al sindaco di Roma: anche se non la sostengo, non si meritava una pugnalata alle spalle come quella di Grillo che pur di non farla rieleggere ha insultato Roma”.

Lo stesso sindaco Virginia Raggi ha chiesto di usare toni più civili in un post sulla sua pagina Facebook ufficiale: “Franco, grazie per il sostegno. Ma per favore togli quel ‘gente de fogna’. Lo so che ti riferisci a chi sabota con atti vandalici il mio operato ma offende tutti i romani”. Tra i tanti commenti sotto il post – riferisce Roma Today – c’è anche l’intervento del Pentastellato Alessandro Di Battista che scrive: “Sei una signora, complimenti”. Evidentemente, anche i membri del partito di Grillo vogliono dissociarsi dal suo gesto: pensare che lo stesso Di Battista aveva recentemente speso belle parole proprio per il co-fondatore del M5S.  Già prima di questo episodio, secondo i sondaggi, la popolarità dell’attuale sindaco non era  ai massimi storici. Ma nonostante tutto Virginia Raggi ha ribadito  di voler puntare ad un cambiamento radicale per la città e di avere un progetto migliore di quello dei suoi avversari politici. Per sapere cosa ne pensano i cittadini romani non resta che aspettare gli undici mesi che ci separano dalle elezioni.

Franco, grazie di cuore. Amo Roma con tutta me stessa: questo mi fa andare avanti insieme all'affetto di tutti voi. Gli…

Pubblicato da Virginia Raggi su Domenica 12 luglio 2020

Fonte: Il Giornale, RomaToday, Virginia Raggi Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui