Vittorio Sgarbi: “Silvia Romano è complice di terroristi, va arrestata”

0
2

La conversione all’Islam di Silvia Romano sarebbe un segnale di adesione al gruppo terroristico, secondo Vittorio Sgarbi. 

sgarbi silvia romano - Leggilo

La liberazione della 24enne cooperante italiana Silvia Romano, rapita lo scorso 20 novembre 2018 da un villaggio a 30km da Malidi in Kenya, tiene chiaramente banco nella discussione politica del nostro Paese. Stanno facendo però discutere le parole del Deputato del Gruppo Misto e critico d”arte Vittorio Sgarbi. Come spiega Il Tempo, Sgarbi ha dato tutt’altra connotazione alla vicenda, avvicinando la figura della giovane cooperante al gruppo terroristico jihadista Al-Shabaab. Secondo il critico d’arte, infatti, la conversione all’Islam di Silvia Romano potrebbe indicare la sua adesione al gruppo terroristico. Nell’interrogatorio davanti al Pm Sergio Colaiocco, e ai Carabinieri del ROS, la ragazza ha infatti rivelato di aver chiesto in piena autonomia il Corano e di essersi convertita alla religione islamica per sua scelta.

#silviaromano #terrorismo #AlShabaabSe mafia e terrorismo sono analoghi, e rappresentano la guerra allo Stato, e se…

Pubblicato da Vittorio Sgarbi su Domenica 10 maggio 2020

Scrive Sgarbi sui suoi social: “Se Mafia e terrorismo rappresentano la guerra allo Stato, Silvia Romano va arrestata per concorso esterno in associazione terroristica. O si pente o è complice dei terroristi”. Parole che hanno scatenato un vero putiferio e che hanno portato a stretto giro il cuoco televisivo Chef Rubio ad attaccare Sgarbi. “Sgarbi perché non pensi a portarti in giro con donne di dubbia levatura morale invece di scrivere stronz*ate?”, ha twittato lo chef. “Silvia fu rapita da gruppi legati ad Al Qaida che non hanno nulla a che vedere con l’Islam”, ha proseguito.

 

Fonte: Il Tempo, Vittorio Sgarbi Twitter, Chef Rubio Twitter

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui