Albino Ruberti, capo Gabinetto del segretario Dem Nicola Zingaretti, è stato multato per aver fatto una grigliata nonostante il divieto.

coronavirus multato capo gabinetto zingaretti

Le sanzioni che hanno colpito molti italiani durante l’emergenza Coronavirus in alcuni casi ci sono parse un po’ troppo severe. Come alcune storie di persone multate nonostante fossero uscite di casa rispettando i provvedimenti del decreto o per ragioni sanitarie. L’ultima “vittima” delle sanzioni è Albino Ruberti,  capo di Gabinetto del segretario del PD Nicola Zingaretti. Ruberti ha ricevuto una sanzione di ben 400 Euro per aver infranto i provvedimenti contro il Coronavirus il Primo Maggio. Il capo di Gabinetto – riporta Il Giornale – sarebbe stato fermato dalla polizia della Capitale, in seguito alla segnalazione di un cittadino che aveva notato un assembramento di persone nel terrazzo di un abitazione in Via Macerata. Insieme a Ruberti c’era Sara Battisti, consigliera regionale del PD. Entrambi erano ospiti di Andrea Pacella, consigliere politico di Paola De Micheli, Ministro dei Trasporti.

Le Forze dell’Ordine hanno raggiunto la zona, frazione del quartiere del Pigneto, procedendo poi al controllo delle autocertificazioni dei presenti. Ruberti ha subito riconosciuto di essere in errore ma, nonostante la sua ammissione, all’arrivo degli agenti ci sarebbe stata una breve discussione. Una serie di malintesi ha causato una serie di affermazioni polemiche. Secondo gli agenti di polizia, Ruberti avrebbe detto loro: “Non sapete chi sono io… Le norme le scrivo io…”. La polemica è successivamente rientrata con l’arrivo di altri agenti. “Quelle parole non mi appartengono. Volevo solo spiegare che era un incontro di lavoro e quale era il mio ruolo” ha spiegato Ruberti “Era un pranzo di lavoro” ha aggiunto  il Capo di Gabinetto – riporta Il Messaggero“Tuttavia ho sbagliato e sono stato giustamente multato. Lunedì mi recherò a pagare la sanzione” .

Il fatto che Rubertisia stato multato in piena emergenza Coronavirus non è passato inosservato e non sono mancate le reazioni dell’Opposizione. Alcuni hanno voluto ricordare  il caso di Nicola Zingaretti, contagiato dal Covid-19 più di un mese fa, forse a causa di una sua leggerezza. E’ stato molto duro l’attacco del consigliere regionale leghista Daniele Giannini, riportato da Agenzia Nova“Un nuovo caso che evidenzia la mancanza di responsabilità nel PD. Dopo le discutibili azioni di Nicola Zingaretti anche il capo del suo Gabinetto viola il decreto in questo modo. La gente è bloccata a casa da due mesi e il PD pensa alle braciolate con taralli e vino”. 

Fonte: Agenzia Nova, Il Messaggero, Il Giornale

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui