Home News Mondo Problemi respiratori, colpiti cuore e reni: c’è una sindrome che fa ammalare...

Problemi respiratori, colpiti cuore e reni: c’è una sindrome che fa ammalare i bambini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:37
CONDIVIDI

Una rara sindrome che potrebbe essere collegata al Coronavirus e che colpisce i bambini, con casi segnalati che mostrano sintomi di dolore addominale, sintomi gastrointestinali e infiammazione cardiaca, mette in allarme i medici. 

coronavirus bambini rischio - Leggilo

E’ un’ipotesi, nessuna certezza, che tuttavia mette in allarme. Si chiama “multi-system inflammatory state” ed è una grave sindrome infiammatoria che ha interessato alcuni bambini inglesi. Potrebbe trattarsi, informa Repubblica, di una nuova sintomatologia legata al Coronavirus, anche se fino a questo momento non c’è stata alcuna conferma scientifica. A diffondere panico e preoccupazione nei medici oltreoceano, è stata la rivista scientifica inglese “Health Service Journal” che ha riferito come i casi riscontrati siano ancora molto pochi, ma abbastanza per mettere in allerta gli ospedali britannici, in virtù della pandemia che sta già sconvolgendo il mondo. I casi, nelle ultime settimane, sarebbero stati una decina, tutti partiti da un ospedale della zona nord di Londra e poi diffusisi in altre zone del Regno Unito.

Il “multi-system inflammatory state“,  è una risposta immunitaria acuta che innesca una vasta infiammazione corporea, che può interessare diversi organi e parti del corpo. Somiglia alla sindrome da choc tossico o a quella di Kawasaki, per cui i vasi sanguigni si dilatano o rompono, provocando prima una bassa pressione e poi problemi potenzialmente gravissimi, come accumuli di sangue e liquidi nei polmoni o altri organi come cuore o reni. Domenica scorsa, la Pediatric Intensive Care Society UK (PICS) ha dato l’allarme informando di un piccolo aumento del numero di casi di bambini in condizioni critiche che presentano “sovrapposizioni di sindrome da shock tossico e malattia atipica di Kawasaki con parametri del sangue”. Alcuni di questi bambini, sono risultati positivi al Covid-19.

covid bambini inglesi - Leggilo

L’allerta, inviata ai medici di medicina generale dal National Health Service (NHS) in Inghilterra, ha avvertito che nelle ultime tre settimane “c’è stato un evidente aumento del numero di bambini di tutte le età che presentano uno stato infiammatorio multisistemico che richiede cure intensive in tutto Londra e anche in altre regioni del Regno Unito”, scrive la Cnn.  La PICS ha affermato che i casi hanno in comune dolore addominale,  sintomi gastrointestinali, l’infiammazione cardiaca. Sebbene ci siano stati pochissimi casi di bambini critici con Covid-19 ricoverati in reparti di terapia intensiva pediatrica nel Regno Unito e nel mondo, le incognite sono ancora molte e, pertanto, nessuna situazione deve essere trascurata.  Questa tendenza, dunque, potrebbe rivelare un altro lato preoccupante del Coronavirus.

Fonte: Cnn, Pics, Repubblica

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]