Home Cronaca Malati in ospedale con il Coronavirus, le loro case vengono occupate da...

Malati in ospedale con il Coronavirus, le loro case vengono occupate da persone senza dimora

ULTIMO AGGIORNAMENTO 1:07
CONDIVIDI

Nella periferia milanese un uomo italiano e una donna marocchina hanno occupato abusivamente un alloggio rimasto vuoto dopo che gli inquilini sono entrambi morti per il Coronavirus.

coronavirus milano case occupate

Ai tempi del Coronavirus accade anche questo: persone che occupano abusivamente case rimaste vuote per la scomparsa degli inquilini. E’ successo a Milano, vicino a Piazzale Corvetto, nella periferia Sud. Qui – riporta Libero – un uomo italiano e una donna marocchina hanno occupato un alloggio dell’Aler rimasto sfitto dopo il decesso di una coppia a causa del Covid 19. Il marito era morto circa un mese fa mentre la moglie è deceduta da pochi giorni.

Non è la prima volta che taluni soggetti, in questo periodo, approfittano dei ricoveri per Coronavirus per occupare case altrui rimaste temporaneamente vuote. L’Aler, infatti, ha informato che, in queste settimane, sono stati occupati diversi alloggi tra viale Romagna, via Giambellino, via degli Etruschi, via Famagosta, via Voltri, via del Panigarola e via Abbiati. Tutti erano abitati da persone che, in quel momento, erano ricoverate in ospedale. Ma sono già stati sgomberati grazie all’intervento delle Forze dell’ordine.
Già il mese scorso – riportava Il Giornale – si era verificata una escalation di occupazioni in più quartieri. Gli abusivi approfittavano dell’emergenza legata al virus per mettere a segno le occupazioni credendo di riuscire ad eludere i controlli. In alcuni casi si trattava di persone di etnia Rom, attivi, soprattutto, nel quartiere Lorenteggio. Qui addirittura alcuni abitanti avevano iniziato a svolgere il ruolo di “sentinelle” e a vigilare durante la notte per evitare occupazioni di appartamenti rimasti vuoti a causa dei ricoveri.
Ma questa volta gli occupanti non resteranno impuniti, lo ha assicurato Stefano Bolognini, l’assessore alla Casa di Regione Lombardia. Il quale ha informato di aver già ricevuto rassicurazioni dal prefetto riguardo allo sgombero di questo appartamento. “Approfittare della situazione è una cosa inaccettabile. E farlo nei confronti di persone malate è ancora più squallido. Gli occupanti abusivi di queste settimane non resteranno impuniti”.
E’intervenuto anche Riccardo De Corato, assessore lombardo alla Sicurezza il quale ha rincarato la dose e ha puntualizzato che l’emergenza legata al Coronavirus non fermerà dalla lotta contro i criminali. “Ringrazio il prefetto Renato Saccone e le Forze dell’ordine per l’intenso lavoro. Purtroppo c’è chi aspetta dietro l’angolo il ricovero delle persone per commettere questo reato ripugnante”.

Fonte Libero, Il Giornale

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]