Febbre alta e problemi respiratori, Lucia Annunziata ricoverata allo Spallanzani

0
2

La speranza è che risulti un falso allarme come per Bruno Vespa o, al limite, che guarisca presto come accaduto a Nicola Porro ma i sintomi ci sono, e sono tutti Per questo motivo la giornalista Lucia Annunziata è stata ricoverata ieri sera all’ospedale Spallanzani.

La giornalista Lucia Annunziata è stata portata in ambulanza direttamente dalla sua abitazione romana all’ospedale Spallanzani, specializzato in malattie infettive e in prima liena nella lotta al Coronavirus. Si apprende che alla giornalista è stato praticato immediatamente un tampone per diagnosticare quanto prima le sue condizioni di salute. A darne notizia il Messaggero.

La Annunziata ha da poco lasciato la direzione dell’Huffington Post da quale ha ricevuto un in bocca al lupo di pronta guarigione. Tuttavia ha continuato a lavorare, con le dovute precauzioni, conducendo il suo programma In mezz’ora adattandone il format alle esigenze imposte dalla pandemia. Gli ospiti, infatti, sono stari intervistati tramite Skype proprio per per evitare vicinanze e possibili contagi. Quindi la massima cautela, come massima cautela aveva avuto il giornalista Nicola Porro il quale tuttavia si era trovato, del tutto inaspettatamente, a fare esperienza del Coronavirus in prima persona

Al momento, secondo il bollettino medico dell’ospedale romano: “I pazienti Covid 19 positivi sono in totale 172. Di questi, 25 pazienti necessitano di supporto respiratorio. In giornata sono previste ulteriori dimissioni di pazienti asintomatici o paucisintomatici. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali, sono a questa mattina 223. Si stabilizza l’inversione del rapporto ricoverati Covid19 positivi/ Pazienti dimessi, ancora oggi più numerosi”.

In giornata sono attese notizie sull’esito del tampone alla Annunziata.

Lucia Annunziata laureata in filosofia, è giornalista professionista dal 1976: è stata corrispondente dagli Stati Uniti per il Manifesto, per Repubblica e per il Corriere della Sera. Nel 1995 è tornata in Italia e ha lavorato per il programma Linea tre su Rai3. Dal 1996 al 1998 è stata direttore del Tg3. Nel 2003 è stata nominata Presidente della Rai, carica mantenuta per un anno e conclusasi con le sue dimissioni.

 

Fonte: Messaggero, Huffington Post

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui