Home Cronaca Walter Ricciardi dell’OMS: “L’Italia ha sbagliato sulle misure di prevenzione”

Walter Ricciardi dell’OMS: “L’Italia ha sbagliato sulle misure di prevenzione”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:36
CONDIVIDI

Il Professore, membro del Consiglio Esecutivo dell’OMS, ha criticato i provvedimenti dell’Esecutivo, che si sono rivelati inefficaci per il contrasto al nuovo virus. Sesta vittima a Brescia

Ricciardi dell'OMS: "Su coronavirus, Italia ha sbagliato i provvedimenti" - Leggilo.org

C’è un sesto morto in Italia per il Coronavirus. E’ un 84enne, ricoverato al Giovanni XXIII di Bergamo, scrive l’Ansa: era “una persona anziana con altre patologie”, ha spiegato il presidente della Lombardia. La quinta vittima è un adulto di 88 anni di Caselle Landi, sempre in Lombardia. E’ morta, poi, agli Spedali civili di Brescia una donna di Crema che era stata trasferita ieri e risultata positiva al Coronavirus.

Intanto non si placano le polemiche sulle politiche sanitarie per il contenimento del virus. Walter Ricciardi, membro del Consiglio Esecutivo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, ha criticato duramente l’operato del Governo del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, per i provvedimenti adottati per il contrasto al dilagare del nuovo coronavirus. Per il Professore, le iniziative messe in campo non hanno sortito alcun effetto. Come riporta Il Fatto Quotidiano, Ricciardi ha spiegato: “Paghiamo il fatto di non aver messo in quarantena da subito gli sbarcati dalla Cina. Abbiamo chiuso i voli, una decisione che non ha base scientifica, e questo non ci ha permesso di tracciare gli arrivi, perché a quel puntosi è potuto fare scalo e arrivare da altre località”. E ancora: “Così possono comunque entrare persone provenienti dalla Cina delle quali si finisce per perdere il controllo. Adesso è il momento di controllare l’elenco dei passeggeri e isolarli se vengono da Paesi sospetti. Nel caso di emergenza bisogna bloccare tutti i voli”. Non solo, per Ricciardi i dati delle ultime ore dimostrano come, anche una volta appreso del pericolo non sia stati disposti provvedimenti adeguati: “Quando vengono contagiati i medici significa che non si sono messe in campo le pratiche adatte. Francia, Germania e Regno Unito seguendo l’Oms non hanno bloccato i voli diretti e hanno messo in quarantena i soggetti a rischio e hanno una catena di comando diretta, mentre da noi le realtà locali vanno in ordine sparso”. Come aggiunge Fanpage, per il Professore è ancora presto per valutare la gravità reale del fenomeno nel nostro Paese: “C’è il forte rischio che diventi un’epidemia, ma lo sapremo meglio tra due settimane”. Ma avverte: “Il trend dei contagi è chiaro, ma in Cina c’è stato un mese di sottovalutazione mentre da noi, pur con qualche svista, stiamo reagendo”. 

 

Fonte: Il Fatto Quotidiano, Fanpage

 

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]

Il Fatto Quotidiano, Fanpage