Milano, i genitori le dicono no: 17 enne si cala dalla finestra con un lenzuolo e cade nel vuoto

0
37

E’ accaduto in provincia di Milano. I genitori le avevano impedito di uscire con le amiche. Per questo una ragazzina di 17 anni ha provato a farlo lo stesso, annodando delle lenzuola e calandosi dalla finestra della sua stanza. Il nodo si è sciolto è l’adolescente è precipitata. Attualmente è ricoverata in ospedale dopo aver subito un grave intervento neurochirurgico. 

Milano ragazzina si getta secondo piano - Leggilo

Scene che si vedono nei film ma nella vita reale, spesso, l’esito non è così scontato come sembra. Una ragazzina di 17 anni si è calata dalla finestra della sua stanza, al secondo piano di una palazzina, per poter uscire di casa. Purtroppo, però, è caduta e le sue condizioni sono gravi. Il tutto è accaduto a Cusano Milanino, in provincia di Milano e, come informa il Giornale, a far scattare nella testa della ragazzina l’idea di scappare è stato un rifiuto da parte dei genitori. Questi, infatti, le avevano proibito di uscire con le amiche. Per questo, usando alcune lenzuola annodate tra di loro, si è buttata dalla finestra ma qualcosa è andato storto: la 17enne è caduta da un’altezza di circa cinque metri, finendo sull’asfalto. La caduta, secondo il Gazzettino, sarebbe stata provocata dal nodo che, evidentemente non stretto a dovere, è ceduto. Il tutto è accaduto intorno a mezzanotte e mezza. 

Soccorsa dagli equipaggi di un’ambulanza e un’auto medica, la ragazza è stata medicata sul posto e poi accompagnata al San Gerardo di Monza, dove è stata sottoposta a un delicato intervento neurochirurgico. Al momento, la vittima si trova ricoverata in prognosi riservata nell’ospedale ma le sue condizioni sarebbero stazionarie e non rischierebbe la vita. Nell’appartamento, dove c’erano i genitori e la sorella, gli inquirenti della compagnia di Sesto San Giovanni hanno ascoltato il padre e la madre per cercare di ricostruire l’accaduto ed escludere altre ipotesi. La dinamica, tuttavia, sembra chiara e sono state escluse altre piste, tra cui quelle, probabili visti i numerosi casi di ogni giorni, di violenze domestiche o omicidi.

Fonte: Milano Today

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui