Home Politica Opinioni Mimmo Lucano eroe di Riace, solo 21 persone lo votano. Saviano parla...

Mimmo Lucano eroe di Riace, solo 21 persone lo votano. Saviano parla d’altro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:47
CONDIVIDI

A Riace trionfa la Lega. La Sinistra, il partito di Mimmo Lucano, ha preso solo 21 voti. E intanto, l’ex Primo Cittadino è fuori anche dal consiglio comunale.

Riace Mimmo Lucano 21 voti per il partito - Leggilo

Era tornato pochi giorni prima delle elezioni nella sua Riace per un comizio elettorale a sostegno della propria candidatura su autorizzazione del Tribunale di Locri. A scriverne, brevemente, la Adnkronos. E’ tornato domenica, anche in questo caso dopo l’autorizzazione dei giudici, per pter esercitare il proprio dirtto di voto. Mimmo Lucano contava di poter essere eletto in consiglio comunale, almeno. Ma non è andata così. 1808 gli elettori, 1107 i votanti, 21 i voti per “La Sinistra“. Sono queste le cifre diffuse dal Ministero dell’Interno e riportate da Panorama, che danno un’idea, più specifica, dei risultati delle Europee a Riace. Sì, Riace, e sì, “La Sinistra”, il partito di Nicola Frantoianni di cui fa parte l’ex Primo Cittadino Mimmo Lucano. Numeri bassi, troppo bassi, per una città diventata da qualche tempo simbolo dell’accoglienza grazie all’azione dell’ex Sindaco. Una città, proprio come Lampedusa, dove l’integrazione e il modello d’apertura sembrava essersi compiuta con dei risvolti positivi. Questo, almeno, è quanto si pensava fino a ieri.

Il risultato di questa tornata elettorale getta a terra quell’ideale e pone davanti agli occhi un’altra realtà, un’altra faccia della medaglia. E la realtà, quella vera, è che il modello Riace non funziona. E accanto al crollo del modello ideale, c’è anche un altro dato, significativo, che indica il crollo dell’eroe. Sembra la trama di una tragedia, con tutti gli ingredienti al posto giusto. Una storia che si conclude con la vittoria dell’antagonista, perfido e malvagio – alias Matteo Salvini – e con la decadenza dell’eroe, che, di ritorno da un esilio e rimasto solo, è costretto a ritirarsi a vita privata.

Infatti, anche a livello comunale, Lucano ha dovuto farsi da parte. La sua lista – “Il cielo sopra Riace” – con la quale era tornato in campo, insieme al candidato sindaco ed ex assessore Maria Spanò, è arrivata terza, scavalcata dalle liste di Antonio Trifoli – eletto Sindaco – e Maurizio Cimino. Si conclude così, dopo 15 anni, la carriera del Sindaco dei migranti. Del Sindaco degli ultimi. Del Sindaco della gente. Un Sindaco, però, che nessuno vuole più. Neanche seduto in giunta.

Ma quanto accaduto a Riace e a Lampedusa non ha avuto carattere localizzato, e sembra essere espressione di una volontà più ampia e generalizzata. Stessa cosa, infatti, si è verificata anche a Settime, cittadina in provincia di Asti dove l’amministrazione per certi versi si era ispirata al “modello Riace”. Dei 277 cittadini votanti, in 112 hanno annullato la scheda e in 43 l’hanno lasciata in bianco. I 112 voti ottenuti dal Candidato Sindaco Guido Rosina, non sono bastati a rendere la sua elezione valida. Proprio Rosina, nel 2011, aveva ideato il progetto Pais – Progetto Accoglienza Integrazione Settime – che comportò l’arrivo, nella cittadina, di famiglie afghane, siriane, somale, turche e curde. Un lavoro di integrazione che domenica, però, è crollato e ha messo la parola fine ai buoni propositi dell’accoglienza.

Da Roberto Saviano, intanto, il silenzio. Nessuna parola per l’amico Mimmo Lucano. Nelle ultime ore lo scrittore ha taciuto: nessun commento sulla vttoria della Lega, a Riace, a Rosarno, a Lampedusa. Su Instagram si è vantato per le ottime vendite del suo libro. Nient’altro. Chissà se ha avuto il tempo per fare una telefonata a Mimmo Lucano. E chissà se fosse stato di Riace cosa avrebbe fatto Salviano. Forse avrebbe votato il suo amico, forse no. Perchè parlare di migranti da un attico di New York è una cosa. Amarli a Riace è un’altra. Ma forse non è un’attico, come disse Panorama, forse è solo un appartamento. E dopo tutto “che male c’è ad essere ricchi?” Direbbe Wired.  Nessun male. Ma quel luogo – attico od ostello che sia – è molto lontano da Riace. E a Riace l’amico Mimmo Lucano ha preso 21 preferenze.

Chiara Feleppa

Fonte: Ministero dell’Interno, Adnkronos, Panorama, Roberto Saviano Instragram, Wired

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]